Juventus-Porto in serata. Bianconeri a caccia del pass

La Juventus va a caccia della qualificazione, contro il Porto, nel ritorno degli ottavi di Champions League. Sfida decisiva per i bianconeri che, dopo il ko per 2 a 1 dell’andata al Do Dragao, hanno bisogno di una rete, senza subirne, per centrare l’obiettivo e proseguire la corsa europea. Pirlo punta su RonaldoMorata per arrivare alla meta.

Torna Chiellini, Ramsey titolare a centrocampo?

Qualche assenza importante (Danilo, Dybala e Bentancur) e altri calciatori non al meglio fisicamente. Questa è la radiografia sulla situazione bianconera a poche ore dalla sfida con il Porto, nel retour match degli ottavi di Champions League. Pirlo, però, e veniamo alle buone notizie, recupera Chiellini in difesa. Rientro importante quello del roccioso ed esperto difensore, che tornerà a far coppia con Bonucci, anche lui di nuovo protagonista.

Sulle corsie spazio, quasi sicuramente a Cuadrado e Alex Sandro, ma se Chiellini non dovesse farcela, Pirlo potrebbe puntare su Demiral, oppure accentrare Alex Sandro e schierare Bernardeschi terzino, visto che De Ligt, che non è al meglio, sarà solamente in panchina.

Non al meglio anche Arthur che, tuttavia, stringerà i denti e sarà in mezzo insieme, probabilmente, a Ramsey. Il gallese dovrebbe spuntarla su McKennie per partire dall’inizio. In attacco, infine, nessun dubbio: a far male (o a provarci) alla difesa lusitana sarà la coppia Cristiano RonaldoMorata. Obiettivo quarti di finale.

Le probabili formazioni di Juventus-Porto

JUVE (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Chiesa, Arthur, Rabiot, Ramsey; Morata, Cristiano Ronaldo. ALL.: Pirlo.

PORTO (4-4-2): Marchesin; Manafá, Mbemba, Pepe, Sanusi; Otavio, Uribe, Sergio Oliveira, Corona; Marega, Taremi. ALL.: Conceicao. 

Speak Your Mind

*