Younes sposa Napoli: “Felice di essere qui. Darò una mano per lo scudetto”

Younes arriva a Napoli dall'Ajax

Amin Younes in azione in Europa League con la maglia dell’Ajax (Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

Primi momenti di Napoli per Amin Younes, neoacquisto del team azzurro, arrivato alla corte di Sarri per 5 milioni dall’Ajax. Programmate per oggi le visite mediche (nella clinica romana di Villa Stuart), superate le quali il calciatore firmerà il contratto che lo legherà ai partenopei per i prossimi 5 anni.
Classe ’93, tedesco di Dusseldorf ma di origini libanesi, il talentuoso attaccante ex Ajax (dal 2015 al 2018 con i “lancieri” ben 65 presenze condite da 12 goals), cresciuto nelle giovanili del Borussia M’gladbach, è stato tra i protagonisti, con la nazionale tedesca, della conquista dell’oro olimpico in Russia alla Confederations Cup.
Ora, per lui, una nuova emozionante avventura, nella nostra Serie A, con la maglia del Napoli, in piena lotta scudetto: “L’Ajax non voleva privarsi di me già a gennaio – ha spiegato Younes che aveva il contratto in scadenza a fine giugno -, ci sono stati dei rumors su altre squadre interessate al sottoscritto ma la priorità l’ho sempre data al Napoli perché è il club ideale per le mie caratteristiche ed ambizioni“.
Ma cosa si propone Amin, per questa nuova esperienza professionale? Anche in questo caso il giovane attaccante è chiaro e deciso nelle sue dichiarazioni: “Arrivo per dare il mio aiuto nella corsa al titolo, spero di mettere Sarri in difficoltà nelle scelte ma comunque darò il massimo ogni volta che verrò chiamato in causa perché nel mio ruolo si può decidere una partita a che entrando a gara in corso“. Insomma, il ragazzo è pronto. In bocca al lupo!

Speak Your Mind

*