Vola la Roma contro il Napoli. Pepito Rossi fa piangere la Juve di Conte

Giuseppe Rossi mata la JuventusVola la Roma prima incontrastata in Serie A, a +5 su Juventus e Napoli dopo 8 giornate di campionato (giallorossi ancora imbattuti con 8 successi, 22 reti fatte e 1 sola subita).
Grazie al successo ottenuto venerdì, all’inglese, sugli azzurri di Mazzarri, giustiziati dalla doppietta di Pjanic, e allo sgambetto pazzesco della Fiorentina sulla corazzata di Conte (in rimonta, da 0 a 2 a 4 a 2, con super Rossi, autore di una tripletta) i capitolini operano una prima fuga nel massimo campionato, anche se perdono per infortunio Francesco Totti (che dovrà stare fermo un mese) e Gervinho (a riposo per un paio di settimane).
Show di Pepito Rossi al Franchi. La Viola va sotto due volte (rigore di Tevez e raddoppio di Pogba) ma si scatena, trascinata da Giuseppe Rossi (nella foto) e con una tripletta dell’ex Villareal e il poker di Joaquin manda ko la Juventus di Antonio Conte, portandosi a 15 punti in classifica, insieme all’Inter, fermata rocambolescamente sul 3 a 3 a Torino dai granata e da Bellomo (al suo primo gol in Serie A, con la complicità di Carrizo, ndr).
Grande Verona: l’Hellas supera 3 a 2 il Parma e si issa al quarto posto a 16 punti, a ridosso delle grandi. Grande protagonista il brasiliano Jorginho, autore di una doppietta, tris di Cacciatore. Inutili le reti di Parolo e Cassano per la formazione di Alberto Donadoni.
Non sorride neanche un’altra emiliana, il Bologna del traballante Pioli. I felsinei costruiscono tanto ma non finalizzano e ne approfitta il Sassuolo per far suo il derby grazie alle reti di Berardi su rigore e Floro Flores (di Diamanti, sempre dal dischetto, la rete rossoblù).
Chiudiamo con la sconfitta del Catania a Cagliari, tornato finalmente al SantElia. I sardi festeggiano il ritorno a casa con il successo firmato dalla coppia gol IbarboPinilla, di Bergessio peraltro autore dell’1 a 0 momentaneo per gli etnei, la rete dell’illusione. Sconfitta per i rossoazzurri ed esonero per Maran, così parlò Pulvirenti.

SERIE A, I RISULTATI DELL’8^ GIORNATA:
ATALANTA – LAZIO 2-1
41′ Cigarini (A), 53′ Perea (L), 84′ Denis (A))

FIORENTINA – JUVENTUS 4-2
(37′ Tevez Rig. (J), 40′ Pogba (J), 66′ Rossi Rig. (F), 77′ Rossi (F), 79′ Joaquin (F), 80′ Rossi (F))

GENOA – CHIEVO 2-1
(22′ Gilardino (G), 48′ Bentivoglio (C), 50′ Gilardino (G))

LIVORNO – SAMPDORIA 1-2
(18′ Eder Rig. (S), 90′+2 Siligardi (L), 90′+6 Pozzi Rig. (S))

SASSUOLO – BOLOGNA 2-1
(12′ Berardi Rig. (S), 17′ Floro Flores (S), 33′ Diamanti Rig. (B))

VERONA – PARMA 3-2
(9′ Cacciatore (V), 20′ Parolo (P), 25′ Cassano (P), 61′ Jorginho (V), 87′ Jorginho (V))

MILAN – UDINESE 1-0
(23′ Birsa (M))

CAGLIARI – CATANIA 2-1
(5′ Bergessio (Cat), 25′ Ibarbo (Cag), 85′ Pinilla (Cag))

ROMA – NAPOLI 2-0
(45′+3 Pjanic (R), 71′ Pjanic Rig. (R))

TORINO – INTER 3-3
(22′ Farnerud (T); 45′ Guarin (I); 54′ Immobile (T); 55′; 72′ Palacio (I); 90′ Bellomo (T)

Speak Your Mind

*