Ufficiale Macheda in prestito alla Sampdoria dai Red Devils

Federico “Kiko” Macheda è ufficialmente un calciatore della Sampdoria. Il “ragazzino” romano, classe 1991, che ha saputo ritagliarsi spazi importanti nel Manchester United (16 presenze e 4 goals) e nella nazionale Under 21 (cinque presenze e due reti), si prepara ad esordire in Serie A, nella squadra blucerchiata.
Un Diavolo Rosso per sostituirne un altro “biancorosso” (i colori del Bari, città natia) Antonio Cassano, finito al Milan dopo l’ennesima “cassanata”. Questa la scelta del presidente doriano Riccardo Garrone, questo soprattutto il difficile compito che aspetta il giovane trequartista laziale, al suo esordio assoluto nel campionato italiano.
Cresciuto nel vivaio della Lazio, Macheda decide di firmare, nel 2007, un contratto di tre anni con il Manchester United, nonostante una “promessa di contratto” del presidente Lotito (vista l’impossibilità delle società italiane di far sottoscrivere contratti professionistici a giocatori sotto i 16 anni). E così l’aquilotto vola in Inghilterra.
Dapprima, il ragazzo vive un’esperienza formativa con l’Under 18, poi si gode le prime presenze (in panchina) all’Old Trafford nella squadra maggiore, sotto l’ala protettrice di Ferguson che ne individua subito le grandi qualità. Infine, Il 5 aprile 2009, a 17 anni, esordisce in Premier League, in Manchester United-Aston Villa (gara chiusa sul risultato di 3-2). Quel giorno, Macheda rileva il portoghese Nani e realizza, nel periodo di overtime, il gol che regala la vittoria dell’undici di Ferguson. Una giornata memorabile per il ragazzo.
Ora, grazie alla formula del prestito secco per cinque mesi (la Sampdoria pagherà solamente l’ingaggio del calciatore), Macheda potrà cimentarsi nel campionato di Serie A, sia nel ruolo di prima punta che in quello di rifinitore. Un’occasione davvero importante.

Speak Your Mind

*