Toro in festa con Berenguer. Frosinone ancora ko

Berenguer fa felice il Toro, Frosinone al tappeto

Al Frosinone non basta la doppia rimonta, è il Toro a sorridere con l’acuto di Berenguer

Nell’anticipo della 8^ giornata di Serie A fa festa il Torino che supera 3 a 2 il Frosinone tra le mura amiche. Granata avanti 2 a 0 con le firme di Rincon e Baselli, rimonta ciociara che diventa realtà grazie alle reti di Goldaniga e Ciano. Di Berenguer, però, l’acuto decisivo che regala all’undici di Mazzarri l’aggancio di Genoa e Lazio a quota 12.

Palo di Belotti, timbro de “El General” e Toro in vantaggio

Obiettivo raggiunto. Il Torino conquista la posta in palio, ottiene la seconda vittoria consecutiva, e rispedisce al mittente un Frosinone che, con grande orgoglio, era riuscito a rimontare i granata fino al 2 a 2, prima di subire il gol di Berenguer.

Partenza forte dei ragazzi di Mazzarri. All’8′ ci prova subito il “gallo” Belotti, su invito di Ola Aina, ma la sua conclusione s’infrange contro il palo alla destra di Sportiello. Poco dopo arriva anche il tentativo di Zaza, che però non inquadra lo specchio.

Il gol è nell’aria e arriva al 21′. Grande protagonista Simone Zaza, il quale battezza la sua convocazione in azzurro con un assist fantastico per Rincon, bravo a battere Sportiello con un preciso diagonale. “El General” torna in gol dopo l’acuto contro il Cosenza in Coppa Italia, prima rete per il Toro nel primo tempo in questo torneo.

Il Frosinone prova a reagire, ma le uniche minacce, alla porta di Sirigu, arrivano da due colpi di testa di Ciofani. L’attaccante di Longo prova due volte di testa, ma non trova il bersaglio grosso. Al riposo, quindi, è 1 a 0 Toro.

Baselli fa 2 a 0, super rimonta del Frosinone, e acuto finale di Berenguer

Si riparte e il Toro va ancora in gol. Protagonista ancora Simone Zaza da Policoro. L’ex Valencia si gira in area e conclude, Sportiello para, ma Baselli arriva sul pallone e lo scaraventa in rete. Il check del Var non regala sorprese, è 2 a 0 Toro.

Gara finita? Neanche per sogno. L’orgoglio del Frosinone e il blackout del Toro regalano ancora emozioni inaspettate. Infatti, al 13’, da un angolo velenoso di Ciano, Sirigu sbaglia l’uscita, e ne approfitta Goldaniga per firmare il 2 a 1.

Non solo. Sei minuti dopo il punto della speranza, il Frosinone impatta la gara. Grazie ad un perfetto colpo di testa, Ciano sigla il 2 a 2, annullando il doppio vantaggio dell’undici di Mazzarri. Una beffa per il Toro, costretto a tornare in attacco a caccia della vittoria.

Ma l’acuto finale è dei piemontesi. Dapprima Izzo va in gol, ma la rete viene annullata per offside, poi Berenguer non sbaglia e con una gran conclusione fa 3 a 2. Nel finale Lukic va vicino al 4 a 2, dopo la traversa di Nkoulou, regalando l’ultima emozione dell’incontro. Sorride il Toro, Frosinone ancora ko.

Speak Your Mind

*