Torna la Serie A. Il Programma completo e le ultime dai campi

Atalanta-Napoli apre la 21^ di Serie A

Contrasto tra Hamsik e un calciatore dell’Atalanta nel match di andata

Dopo la pausa invernale si torna in campo con la 21^ giornata di Serie A. Si parte alle 12 e 30 con la supersfida tra Atalanta e Napoli, in campo allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo. Nel pomeriggio gli altri match in programma, tra i quali Lazio-Chievo, SampdoriaFiorentina e Cagliari Milan (questa alle 18), in serata infine InterRoma e JuventusGenoa.
Si riparte con il botto. In orario di pranzo, infatti, il Napoli cerca punti pesanti a Bergamo (per allontanare la Juventus impegnata allo Stadium contro il Grifone genoano in serata) contro la scatenata Atalanta di Gasperini, reduce dal colpaccio a Roma contro i giallorossi e capace anche di sbancare il San Paolo nella sfida di Coppa Italia. Cinque delle ultime gare giocate dai nerazzurri alle 12 e 30 sono finite in pareggio, mentre i partenopei hanno conquistato 3 vittorie e 1 pari nelle ultime quattro, realizzando almeno 2 gol a partita.
Gasperini pensa a Cornelius in luogo di Petagna, in avanti, insieme al “PapuGomez e allo sloveno Ilicic. Nel Napoli, invece, Marek Hamsik ha recuperato dall’attacco influenzale e dovrebbe essere del match, salvo sorprese dell’ultima ora. Solito tridente “leggero” in avanti, con Callejon, Mertens e Insigne.
Alle 15 poi tante altre sfide interessanti, a partire da LazioChievo, con i biancocelesti, guidati dal capocannoniere della Serie A, Ciro Immobile, lanciatissimi verso i piani alti della classifica e a segno 48 volte in 19 giornate (media 2,53 ndr). Di contro però l’undici di Maran che ha sempre dato filo da torcere ai capitolini, regalandosi anche il colpaccio del 28 Gennaio 2017, con l’1 a 0 finale deciso dalla firma di Inglese.
Altro match interessante è quello di Marassi tra Sampdoria e Fiorentina. La squadra ligure è imbattuta nelle ultime quattro sfide di Serie A contro la Fiorentina (tre pareggi seguiti dalla vittoria blucerchiata nella gara di andata). Ma dovrà fare attenzione ai “minuti finali” dannosi per l’undici di Giampaolo: sono ben nove i goals concessi dai doriani in Zona Cesarini, e la Viola ha segnato 4 delle ultime 8 reti proprio nei minuti decisivi delle gare disputate.
In coda si prevedono “sfide bollenti” tra Verona e Crotone, un vero e proprio spareggio salvezza, e tra Bologna e Benevento, con le “streghe” che sono tornate a credere nella salvezza grazie alle due vittorie consecutive, ultima delle quali contro la Sampdoria, ma che dovranno fare i conti con gli emiliani, reduci da 4 sconfitte nelle ultime 5 partite e quindi decisi a invertire la rotta.
Alle 18, poi, altra sfida delicata. Parliamo di CagliariMilan, con il Diavolo di “RinghioGattuso che vuole bissare la vittoria con il Crotone, e ottenere quel secondo successo consecutivo che manca da Settembre. Pericolo numero uno per i rossoneri è sicuramente il “Pavoloso“, Leonardo Pavoletti, attaccante del Cagliari, autore di 3 delle ultime 6 reti isolane e a segno contro il Milan anche con la maglia del Genoa.
In serata, infine, altro match tutto da seguire è la classica tra InterRoma, e la “sfida nella sfida” tra i giallorossi e l’ex mister, il toscanaccio Luciano Spalletti. Quello di stasera sarà il confronto numero 170 in Serie A tra Inter e Roma con i nerazzurri avanti per 72 vittorie a 49, 48 i pareggi, ma sarà anche un altro match che annuncia spettacolo, emozioni e goals come negi ultimi precedenti, compresa la gara di andata nella quale i capitolini persero 3 a 1 in malo modo, con 3 legni colpiti e un rigore negato.
La Juventus, infine, chiuderà il turno Lunedì sera affrontando il Genoa allo Stadium, e con la speranza di un passo falso del Napoli per operare il sorpasso in vetta alla classifica di Serie A. Il punteggio più frequente di queste sfide è l’1 a 0, ultimo dei quali nel Febbraio 2016, mentre nella gara di andata il Genoa andò sul 2 a 0 prima di subire la rimonta e chiudere sconfitto per 4 a 2.

Speak Your Mind

*