L’era del “tutto e subito” paralizza le emozioni

I tifosi nerazzurri e rossoneri probabilmente ringrazieranno Rosenberg, l’attaccante svedese che nel preliminare di Champions eliminò la Samp quando ormai sembrava un gioco da ragazzi entrare tra le trentadue d’Europa. Da quella partita nefasta si è di fatto disfatta la squadra blucerchiata e con lei le sue motivazioni, il suo carattere. Cassano ha fatto le… Read More