Stasera tocca alla Juve. Bianconeri in casa del Lione di Garcia

Il cammino della Juventus in Champions riparte dalla Francia. E precisamente dal Lione dell’ex giallorosso Rudi Garcia, avversario del team di Sarri nell’andata degli ottavi di finale. Mai una vittoria per i transalpini in questo scontro diretto: un pareggio e tre ko nelle competizioni europee. L’arbitro del match sarà lo spagnolo Jesus Gil Manzano.

Garcia senza Depay. Pjanic ex in campo

Per la sfida di stasera contro la Juventus, il tecnico del Lione, Garcia, deve fare a meno di uno dei suoi pezzi pregiati, Depay, infortunato. Nel suo 3-5-2, quindi, ci potrebbe essere spazio per il talento francese (ma di origine algerine) Houssem Aouar, classe ’98. Dovrebbe essere lui a fare da collante tra centrocampo e attacco, dove insieme a Moussa Dembele ci sarà Ekambi.

Negli altri reparti tutto abbastanza confermato, con Denayer, Marcelo e Marçal a protezione della porta difesa da Lopes. In mediana, invece, oltre a Aouar, spazio a Tousart e Terrier (in zona centrale), con Dubois e Cornet sulle corsie.

LIONE (3-5-2): Lopes; Denayer, Marcelo, Marçal; Dubois, Aouar, Tousart, Terrier, Cornet; Dembele, Toko Ekambi. All.: Garcia

Sarri, passando alla Juventus, recupera Pjanic (ex del match) e, anche se ha ritrovato Chiellini, dovrebbe dare fiducia alla coppia Bonucci-De Ligt per la sfida in terra francese. Danilo e Alex Sandro saranno invece gli esterni bassi.

A centrocampo, nel 4-3-3 predisposto dal tecnico toscano, spazio come detto al bosniaco in cabina di regia, mentre per gli altri due posti Bentancur e Rabiot sono in vantaggio su Ramsey e Matuidi. In attacco, invece, conferma per Cuadrado, Dybala e Cristiano Ronaldo.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Rabiot; Cuadrado, Dybala, Cristiano Ronaldo. All.: Sarri

Speak Your Mind

*