Stasera super match Milan-Juventus. Le probabili formazioni

Grande attesa per il big match di questa sera di San Siro, tra il Milan di Pioli e la Juventus di Pirlo, un grande classico del calcio italiano. Match scudetto? Presto ancora per dirlo. Ma sicuramente una sfida fondamentale con i rossoneri lanciatissimi, in vetta alla classifica di Serie A a 37 punti, e i bianconeri che, invece, a -10 dalla squadra milanista, hanno solo un imperativo, ovvero vincere. Di seguito le ultime sulle formazioni del match che sarà diretto da Irrati.

Pioli ritrova Theo, out Tonali. Morata, Alex Sandro e Cuadrado fuori nei bianconeri

Il Milan di Pioli ritrova Theo Hernandez dopo la squalifica scontata col Benevento. Un rientro fondamentale per la squadra rossonera. Non ci sarà, invee, Tonali, che ha rimediato un rosso proprio contro i campani e sarà quindi spettatore del match.

Out anche Ibrahimovic, Bennacer e Saelemaekers. Pertanto Pioli, nel suo 4-2-3-1 è pronto a schierare lo scatenato Leao (in gol contro la formazione di Pippo Inzaghi) prima punta, mentre Castillejo, Calhanoglu e Rebic agiranno alle sue spalle nel ruolo di trequartisti. Kjaer, nonostante un affaticamento, sarà al centro della difesa, insieme a Romagnoli, con Calabria ed Hernandez sulle corsie.

Passando alla Juventus, sono diversi gli assenti. Il più illustre è Morata, il centravanti spagnolo infatti dovrà guardare la partita dalla tribuna a causa di un problema muscolare. Oltre a lui saranno assenti Alex Sandro, risultato positivo al Covid ieri, e Cuadrado, anche lui per coronavirus.

Gran parte della formazione è, quindi, fatta con Bonucci e de Ligt centrali davanti a Szczesny, Demiral e Danilo terzini. In mediana, spazio a uno tra Rabiot (al rientro dalla squalifica) e Arthur, con Mckennie che dovrebbe partire dalla panchina. Sugli esterni, Chiesa e Ramsey, in attacco coppia obbligata Ronaldo-Dybala.

Milan-Juventus, le probabili formazioni:

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Krunic, Kessié; Castillejo, Calhanoglu, Rebic; Leao. All. Pioli.
JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Demiral, Bonucci, De Ligt, Danilo; Chiesa, Bentancur, Rabiot, Ramsey; Dybala, Ronaldo. All. Pirlo.
ARBITRO: Irrati di Pistoia.

Speak Your Mind

*