Stasera Lazio-Milan, via alle semifinali di Coppa Italia

Alle 21 Lazio e Milan scendono in campo nell’andata della prima semifinale di Coppa Italia. I biancocelesti, in emergenza difensiva e a pochi giorni dal derby capitolino, vanno però a caccia della rinvicita dopo il ko della passata stagione, che regalò l’accesso alla finale ai rossoneri. A dirigere la sfida sarà Orsato della sezione di Schio.

Inzaghi recupera Bastos, chance per Borini nel Milan

Per quanto riguarda l’assetto difensivo siamo in emergenza e cercheremo di ovviare“, queste le parole Simone Inzaghi, tecnico della Lazio, in vista della sfida di questa sera. Ma, nonostante le condizioni fisiche problematiche di Bastos e Luiz Felipe, sarà ancora difesa a 3 con il primo che sarà accanto a Patric e ad Acerbi.

Mediana confermata, con un pokerissimo composto da Romulo, Parolo, Badelj, Milinkovic e Lulic, mentre in attacco Inzaghi non rinuncia a Immobile (nonostante sabato ci sia la fondamentale sfida Champions con la Roma, ndr), supportato da Correa. In panchina Caicedo.

La difesa, come detto rattoppata, della Lazio dovrà fronteggiare “Robocop” Piatek, confermato da Gattuso al centro dell’attacco. Il polacco, che all’Olimpico ha già realizzato 3 delle sue reti italiane, è anche il bomber della Coppa Italia con otto reti in tre partite (media impressionante di una rete ogni 32 minuti, ndr).

Insieme a lui spazio, dall’inizio, a Suso e Borini. L’ex Sunderland potrebbe far rifiatare Calhanoglu. Altro innesto sarebbe quello di Laxalt, e in questo caso Ricardo Rodriguez partirebbe dalla panchina. Centrocampo, invece, confermato, con Kessie, Bakayoko e Paquetà.

Le probabili formazioni di Lazio-Milan

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Bastos; Romulo, Milinkovic, Leiva, Parolo, Lulic; Correa, Immobile. All. Inzaghi.

MILAN (4-3-3): Donnarumma G.; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Laxalt; Kessié, Bakayoko, Paquetà; Suso, Piatek, Borini. All.: Gattuso.

ARBITRO: Orsato (sez. Schio)



Speak Your Mind

*