Vincono Milan, Inter, Napoli e Juventus. Dzeko regala il primo sorriso, Lazio stoppata a Genova

Tanti gol e tante emozioni nel turno del 3 Gennaio che ha inaugurato il 2021 calcistico in Serie A, partito con il 6 a 2 dell’Inter al Crotone alle 12 e 30. Non è tardata ad arrivare, però, la risposta del Milan di Pioli, vittorioso per 2 a 0 sul campo del Benevento dell’ex Pippo Inzaghi. Festa anche per Napoli (4 a 1 a Cagliari), Roma (1 a 0 in casa, a firma Dzeko, contro la Samp di Ranieri), Atalanta (5 a 1 al Sassuolo a Bergamo) e Juventus, che travolge 4 a 1 l’Udinese allo Stadium in serata.

L’Inter chiama, il Diavolo risponde. Tutte le emozioni della 15^ giornata

Dopo la goleada dell’Inter (non priva di sofferenza) al Crotone per 6 a 2 (con la tripletta di uno scatenato Lautaro Martinez, ndr), una Roma bella, determinata e grintosa, piega una Samp come sempre coriacea. A decidere la sfida e a regalare i primi tre punti del 2021 al gruppo di Fonseca, il solito Edin Dzeko.

Sorridono i giallorossi, terzi in graduatoria da soli a 30 punti, si fa festa anche a Bergamo, dove l’Atalanta strapazza 5 a 1 il Sassuolo. Super Zapata, autore di una doppietta, trascina i bergamaschi, di Pessina, Gosens e Muriel le altre firme sull’ennesima prova di forza della Dea. Chiriches, invece, mette a segno nel finale la rete della bandiera emiliana.

Bella e perentoria vittoria anche del Napoli di Gattuso a Cagliari. 4 a 1 il finale per gli azzurri, trascinati dalla (insolita) vena realizzativa del polacco Zielinski, autore di una doppietta. Lozano e Insigne su rigore completano il tabellino per i partenopei, mentre Joao Pedro, a segno per i sardi, nel momentaneo 1 a 1, firma l’unica rete isolana.

Se l’Inter chiama, il Milan risponde e mantiene la vetta con 37 punti, uno in più dei nerazzurri. I rossoneri di Pioli, infatti, non fanno sconti al Benevento dell’ex bandiera milanista Pippo Inzaghi e con il 2 a 0, firmato dalle reti di Kessie, su rigore, e Leao, continuano la loro corsa in vetta.

Successi importanti anche per la sorprendente (ma ormai sempre più certezza della SerieAHellas a La Spezia, per 1 a 0, e del Torino a Parma per 3 a 0. Pari tra Fiorentina e Bologna nel derby dell’appennino (0 a 0), e tra Genoa e Lazio (1 a 1, con botta e risposta tra Immobile su rigore e l’ex giallorosso Mattia Destro).

Speak Your Mind

*