Sabato special in Serie A con Milan, Inter e Lazio-Napoli

Emozioni in arrivo, in questo sabato di Serie A, con la 19^ giornata: alle 15 tutti in campo alla Sardegna Arena per la sfida tra Cagliari e Milan. Alle 18, poi, la scatenata Lazio di Inzaghi va a caccia della 10^ vittoria di fila contro il Napoli di Gattuso. Serata, infine, con l’Inter di Conte e il match tutto da nerazzurro contro l’Atalanta di Gasperini.

Pioli lancia il duo Ibra-Leao. Maran ritrova Pisacane in difesa

Tocca al Cagliari di Maran aprire le danze, nel primo anticipo di campionato. La formazione sarda, reduce da tre ko di fila (contro Juventus, Udinese e Lazio) ma sesto in classifica, in Serie A, a quota 29, scende in campo contro il Milan di Pioli e di Zlatan Ibrahimovic. Solo 22 quelli totalizzati dal Milan, reduce da due pari e una sconfitta nelle ultime tre gare.

Lo svedese è pronto a guidare l’attacco rossonero (solo panchina per Piatek, in partenza destinazione Tottenham) dall’inizio insieme al portoghese Leao. A caccia del successo anche il Diavolo, reduce dal deludente 0 a 0 contro la Samp nella prima gara del 2020. In mediana spazio a Castillejo, Kessie, Bennacer e Calhanoglu. Confermato il pacchetto difensivo, con Calabria, Musacchio, Romagnoli ed Hernandez davanti a Donnarumma.

Per Maran importante recupero in difesa. In zona centrale, infatti, tornerà Pisacane, dopo aver scontato il turno di stop per squalifica. Da decidere, invece, chi sarà titolare sulla sinistra, tra Pellegrini e Lykogiannis, mentre sulla destra è molto probabile l’innesto di Faragò. In attaco, come sempre Joao Pedro e Simeone, supportati da Nainggolan.

Napoli in emergenza. Lazio senza Parolo e con Correa in dubbio, pronto Caicedo

La decima vittoria di fila e la rincorsa alle prime due della classe passa per lo scontro con il Napoli di Gattuso. La Lazio vuole continuare a volare e si prepara alla sfida casalinga delle 18, che mostrerà anche una spettacolare coreografia per i 120 anni di storia celebrati in queste ore. Inzaghi, senza Parolo e con Lukaku e Correa non in forma ottimale, punta su Caicedo in coppia con Immobile.

Tanti problemi di formazione per Gattuso e il suo Napoli. Il ko con l’Inter va cancellato ma saranno diversi i protagonisti assenti all’Olimpico. A partire da Mertens e Koulibaly, oltre a Ghoulam, Maksimovic, Younes, Meret, e ai neoacquisti Diemme e Lobotka (in tribuna).

In difesa, quindi, conferma per Di Lorenzo con Manolas (Hisaj e Mario Rui sulle corsie). Scelte obbligate anche a centrocampo: Allan, Fabian Ruiz e Zielinski saranno i tre in mediana. In avanti Calejon e Insigne con Milik punta centrale.

Conte senza Skriniar e Barella. Gasperini con Zapata?

Emozioni in arrivo, a San Siro, con l’Inter di Conte che sfida l’Atalanta di Gasperini. Gara ad alta intensità con due squadre votate all’attacco. Conte, però, dovrà fare a meno di due pedine importanti, Skriniar in difesa e Barella a centrocampo, entrambi squalificati. Pronto Godin, per il reparto difensivo, mentre Sensi dovrebbe trovare posto a centrocampo. Solito attacco, la doppia L, con gli scatenati Lukaku e Lautaro Martinez.

Zapata di nuovo protagonista in attacco? Gasperini ci pensa e prepara la mossa colombiana, con il “PapuGomez e Ilicic a supporto. Ballottaggio Pasalic-Freuler a centrocampo, con il primo favorito, mentre la difesa sarà imperniata su Toloi, con Djimsiti e Palomino, a protezione di Gollini.

Please follow and like us:
error0

Speak Your Mind

*