Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.stadiogoal.com/home/wp-content/plugins/hyper-cache-extended/cache.php on line 392
Serie A: Roma-Napoli apre la 11^ giornata, Bologna-Inter e Torino-Juve

Roma-Napoli alle 15, Inter a Bologna, serata con il Derby della Mole

Sabato pirotecnico in Serie A, con l’11^ giornata che si apre alle 15 all’Olimpico con la supersfida tra Roma e Napoli. Giallorossi reduci dal poker in casa dell’Udinese, azzurri invece stoppati sul 2 a 2 dall’Atalanta e dall’arbitro Giacomelli. Alle 18, poi tocca all’Inter, di scena a Bologna, in serata emozioni in arrivo con il Derby della Mole tra Torino e Juventus.

Dubbio Manolas nel Napoli, ballottaggio Cetin-Jesus per sostituire Fazio

Dopo i successi contro Milan e Udinese la Roma cerca il tris. Avversario, però, un Napoli arrabbiato per quanto successo contro l’Atalanta e deciso a conquistare la posta piena all’Olimpico, per sorpassare i giallorossi in classifica.

144 i precedenti, con 51 vittorie della Roma e 43 del Napoli (50 i pareggi), con Fonseca che ritrova i partenopei dopo averli sfidati in Champions con lo Shakhtar. Il mister capitolino, in vista della gara odierna, deve fare a meno del “comandante” Fazio, out per squalifica dopo l’inesistente rosso estratto da un colpevole Irrati. Per sostituirlo è pronto Jesus, ma resta viva l’opzione Cetin, con il turco che ha ben impressionato nel suo esordio in giallorosso.

Sempre in difesa, dovrebbe rientrare Florenzi, sulla destra, anche se Spinazzola insidia il posto del capitano romanista. Passando alla mediana, invece, Veretout e Mancini agiranno in zona centrale, nel 4-2-3-1, con Zaniolo, Kluivert e Pastore a supporto di Edin Dzeko, ancora costretto ad indossare la protezione facciale.

Dubbi in difesa anche per Ancelotti. Uno dei grandi ex di turno, il greco Manolas, non è al 100% e potrebbe lasciare spazio a Maksimovic. Pronto al rientro, invece, Mario Rui, altro ex giallorosso. Senza Allan, infortunato, in mediana spazio alla coppia ZielinskiFabian. Chiudiamo con l’attacco dove dovrebbe tornare Mertens dal primo minuto, insieme a Milik.

Conte cerca punti a Bologna, Toro chiamato al riscatto contro la Juve

Altra trasferta per l’Inter di Antonio Conte. Dopo aver violato il Rigamonti e battuto il Brescia di Corini, l’undici nerazzurro si prepara (alle ore 18) a sfidare il Bologna di Mihajlovic al Dall’Ara. Solo un cambio per i nerazzurri, nell’undici iniziale: ci sarà infatti Biraghi al posto di Asamoah, come esterno di sinistra nel 3-5-2.

Per il resto, formazione confermata con la coppia Lukaku-Lautaro in attacco (Politano ed Esposito si accomodano ancora una volta in panchina). A centrocampo BarellaGagliardiniBrozovic, con Biraghi come detto a sinistra e Candreva a destra. Solita difesa (Godin-De Vrij-Skriniar), in porta come sempre Handanovic.

Momento difficile per il Toro di Mazzarri, reduce dalla brutta sconfitta di Roma con la Lazio, nell’infrasettimanale, e dal ritiro “punitivo” deciso da Urbano Cairo. Inoltre, all’orizzonte (alle 21 all‘Olimpico Grande Torino) c’è il Derby della Mole con la Juventus di Sarri e di Cristiano Ronaldo.

Insomma, non la sfida migliore per risorgere, soprattutto anche perchè Mazzarri dovrà affrontare Cr7 e compagni, senza due pedine fondamentali. Mancheranno, infatti, Nkoulou, squalificato, e Rincon infortunato. È ballottaggio DjidjiBremer per affiancare Izzo e Lyanco in difesa, mentre a centrocampo scelte obbligate con BaselliMeitéLukic terzetto titolare. In avanti Belotti, negativo contro la Lazio (non solo per l’autogol nel finale di match), e chiamato al riscatto. Insieme a lui Verdi o Zaza.

In casa Juve, invece, dopo il successo sofferto ma fondamentale con il Genoa, c’è il desiderio di portare a casa il derby. Senza, tuttavia, Pjanic, ancora out per infortunio. Ci sarà Bentancur in mediana, con Emre Can e Matuidi. Attacco affidato a Ronaldo, con Higuain che si gioca il posto con Dybala. Sulla trequarti Bernardeschi, out invece nel caso in cui Sarri opti per il tridente, inserendo i due argentini.

Speak Your Mind

*