Roma e Juventus, è subito botta e risposta. Higuain entra e stende la Fiorentina

Higuain stende la Fiorentina, Juve in festaPoker della Roma all’Udinese nella gara inaugurale della Serie A 2016-2017, risposta pronta della Juventus che stende 2 a 1 la Fiorentina grazie al “PipitaHiguain, subito decisivo dopo 9 minuti dal suo ingresso in campo.
Il Campionato riparte nel segno delle Big, con un 4 a 0 sontuoso dei giallorossi di Spalletti alla banda di Iachini e il successo della Juventus campione in carica contro la Fiorentina, che dopo aver risposto a Khedira con Kalinic (entrambi i gol, belli, realizzati di testa), viene matata dal primo gol ufficiale in bianconero di Gonzalo Higuain.
Ma tornando alla sfida delle 18, che ha aperto la Serie A, sono davvero lenti i ritmi del primo tempo di RomaUdinese, soprattutto a causa del caldo afoso. Nella ripresa, però, cala la temperatura ma soprattutto si accendere una Roma bestiale che accelera portando a casa la vittoria. Decisivo l’ingresso di Perotti, che sarà protagonista importante di questi secondi 45 minuti.
Al 64′ rigore per la Roma concesso per fallo di Danilo su Dzeko, dal dischetto trasforma proprio l’argentino Perotti, entrato al posto di El Shaarawy. E sempre su rigore arriva anche il raddoppio giallorosso – ancora con Perotti – stavolta per un fallo di Badu sullo scatenato Salah.
Nel finale la Roma dilaga, contro un’Udinese incapace di fronteggiare le scorribande romaniste, e va a segno altre due volte, con Dzeko, che trasforma in oro un assist in scivolata dell’encomiabile Nainggolan (dopo aver sfiorato la rete in precedenza, paratona di Karnezis), e Salah che da pochi passi insacca la palla del 4 a 0, firmando la sua prima meritata rete in stagione.
Allo Stadium, invece, in serata, nel secondo anticipo della 1^ giornata di Serie A, è la Juventus di Max Allegri a partire con il piede giusto, ai danni di una Fiorentina che passa in svantaggio, a causa del gol di testa di Khedira, ma recupera il parziale impattando, sempre di testa, con Kalinic.
La gara si avvia sul pari, ma a regalare la pruima festa ai bianconeri è proprio il calciatore più atteso, quell’Higuain arrivato dal Napoli per 90 milioni. Il fuoriclasse argentino entra e in 9 minuti risolve il match trovando lo spiraglio giusto per battere Tatarusanu e affondare la Fiorentina di Paulo Sousa. 3 punti alla Juve, è già Higuainmania.

Speak Your Mind

*