Roma nella tana dell’Atalanta. Torna Fazio, Bruno Peres titolare

Crocevia importante, in ottica Champions, per Atalanta e Roma, in campo questa sera a Bergamo nell’anticipo serale del sabato di Serie A. I giallorossi di Fonseca vanno a caccia del riscatto dopo le sconfitte con Sassuolo e Bologna. Operazione allungo, invece, per la compagine di Gasperini, quarta in classifica a 42 punti, a +3 proprio sui capitolini.

Fonseca rilancia Fazio, Mancini avanza a centrocampo.

La Roma cerca un successo per cancellare il momento difficile e rilanciarsi, in ottica Champions, la Dea invece vuole i tre punti per rinsaldare la posizione. Tanti i motivi d’interesse per questo match che si annuncia scoppiettante e che vedrà i capitolini scendere in campo con alcune novità.

A partire da Fazio. L’argentino torna titolare, in difesa, insieme a Smalling. Con il ritorno dell’ex Siviglia, Fonseca avanza Mancini in mediana accanto al rientrante (dalla squalifica) Pellegrini.

Bruno Peres sarà il titolare sulla destra (bocciato Santon) mentre Spinazzola, uno degli ex del match, agirà sulla sinistra. In avanti Dzeko punta centrale, con Mikhitarian, Perotti e Kluivert a supporto. Solo panchina per Cristante e Under, apparsi appannati nelle ultime prestazioni.

Gasperini con i migliori, niente turnover. Freuler vince il ballottaggio con Pasalic

Gasperini sembrava voler effettuare un pò di turnover in vista del match di Champions con il Valencia e invece, per la supersfida con la Roma, sarà l’Atalanta migliore. Dentro tutti i big, con il “PapuGomez che sarà a supporto di Ilicic e Zapata in attacco.

Freuler e Hateboer vincono i rispettivi ballottaggi, con Pasalic e Castagne. Gasperini da quindi fiducia a loro due nel centrocampo orobico a 4, completato da De Roon e Gosens. In difesa, invece, solito terzetto composto da Toloi, Djimsiti e Palomino.

Le formazioni ufficiali:

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Ilicic, Zapata. All. Gasperini.

ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Bruno Peres, Smalling, Fazio, Spinazzola; Mancini, Pellegrini; Perotti, Mkhitaryan, Kluivert; Dzeko. All. Fonseca.

Please follow and like us:

Speak Your Mind

*