Roma al Camp Nou contro il Barcellona. Nainggolan resta in tribuna

Roma senza Nainggolan contro il Barcellona

Nainggolan non ci sarà per la sfida della Roma in casa del Barcellona

Dopo la Juventus, sconfitta per 3 a 0 dal Real, tocca alla Roma scendere in campo nell’andata dei quarti di finale di Champions League. I giallorossi di Di Francesco si preparano ad affrontare, al Camp Nou, il super Barcellona di Leo Messi. Arbitro del match l’olandese Makkelie.

Barcellona-Roma, bilancio europeo in parità

Quella di stasera, tra Barcellona e Roma, sarà la quinta sfida in competizioni Uefa (e sempre in Champions, dal 2002 ad oggi) con un bilancio in perfetta parità.

na vittoria per entrambe e due pareggi, con i capitolini travolti 6 a 1 nell’ultimo precedente, del Novembre 2015. Nel 2002, invece, l’unico successo ottenuto dalla Roma contro i blaugrana. Allo Stadio Olimpico finì con un netto 3 a 0 per i giallorossi (guidati da Fabio Capello in panchina, ndr) con reti di Emerson, Montella e Tommasi.

Barca, infine, imbattuto da nove gare in Champions League, nelle quali hanno messo a segno 13 goals, subendone solamente due. Inoltre, dalla stagione 2013-2014 il Barcellona non ha perso un singolo match al Camp Nou in Champions, vincendo 23 partite e pareggiandone due, con 77 reti realizzate e 12 subite.

Di Francesco senza Nainggolan, Valverde recupera Busquets

Assenza pesante per Di Francesco che, per la mission impossible con il Barca, dovrà fare a meno di un valore aggiunto come Radja Nainggolan. Il centrocampista belga lamenta ancora dei problemi al flessore e così il tecnico giallorosso ha deciso di non rischiarlo per non compromettere il resto della stagione.

Senza il Ninja (e senza Under), che andrà in tribuna, sarà Pellegrini a prendere il suo posto a centrocampo nel 4-3-3 preparato da Di Francesco. Insieme a Pellegrini ci saranno De Rossi e Strootman. Per il resto Dzeko sarà il terminale offensivo, dopo lo spezzone finale (con gol del pari) contro il Bologna, con Perotti ed El Shaarawy a sostegno.

In casa Barca, invece, Valverde sorride per il fondamentale recupero di Busquets, che tornerà protagonista, in mediana, dopo un’assenza di quasi un mese. Il centrocampista, infatti, tornato ad allenarsi nel centro sportivo blaugrana, era fuori dal 14 marzo a causa della frattura del quinto metatarso del piede destro.

Ci sarà, nonostante qualche fastidio muscolare, Leo Messi, pronto a rispondere alle prodezze torinesi di Cristiano Ronaldo. La “pulce” blaugrana, protagonista nello spezzone di gara nel quale ha dimostrato una volta di più di essere fondamentale per il Barca, capace grazie a lui di rimontare due gol al Siviglia di Montella, guiderà l’attacco catalano, con Suarez e Dembelé.

Speak Your Mind

*