Risultati: Terremoto Udinese a Palermo, Amauri stoppa la Roma. Inter a -2 dal Milan

Emozioni, goals e risultati clamorosi nella 27° giornata di Serie A, in attesa del big match di questa sera tra Milan e Napoli in programma a San Siro. Terremoto Udinese a Palermo: i bianconeri di Guidolin, devastanti con la coppia SanchezDi Natale, infliggono uno 0-7 clamoroso ai rosanero (poker per il cileno, tris per il bomber campano che raggiunge quota 21), si portano a 47 punti (ad uno solo dalla Lazio quarta) e probabilmente decretano la fine dell’avventura di Delio Rossi sulla panchina dei siciliani (in pole c’è Serse Cosmi).
Vincono (e convincono) i friulani che si trovano ora, grazie al decimo risultato utile consecutivo, a ridosso della zona Champions, distante ora solo un punto, quello che li separa dalla Lazio, sconfitta di misura a Cagliari nel giorno in cui un ex giallorosso, Daniele Conti, capitano del Cagliari, supera Riva nelle presenze ufficiali in rossoblu. Decide il pasticcio di Dias: sulla conclusione di Acquafresca, infatti, il difensore brasiliano, spesso e volentieri tra i migliori nelle file dei capitolini, tocca maldestramente la sfera col ginocchio, rotolando in porta insieme al pallone e condannando gli aquilotti al ko.
Non sorride l’altra faccia di Roma, quella giallorossa di Montella. L’aeroplanino, all’esordio casalingo in Serie A da allenatore dei lupacchiotti, non riesce nel bis, contro il Parma, dopo il successo rimediato contro il Bologna, nel recupero di campionato, che è coinciso con la prima sulla panchina giallorossa del giovane mister. In vantaggio di due reti, in virtù del rigore di Totti (che festeggia la presenza numero 600 con la Roma) e del tap-in vincente di Juan, la squadra giallorossa subisce la rimonta dei ducali, firmata dalla doppietta di Amauri. Splendido il primo goal, con un tacco volante che non lascia scampo al brasiliano Doni.
Un altro importante risultato arriva dal posticipo di Serie A, tra la Samp e l’Inter, a Marassi. Non basta un primo tempo sontuoso ai blucerchiati (varie occasioni e un palo colpito da Poli) per uscire indenni dal match. Nella ripresa, infatti, l’Inter piazza le zampate decisive: in ombra il grande ex Pazzini, ci pensa Sneijder, su calcio piazzato, a regalare il vantaggio all’Inter, poi è l’acuto vincente del solito Eto’o a chiudere la questione definitivamente. 53 i punti totali per i nerazzurri, momentaneamente a -2 dal Milan, di scena questa sera contro il Napoli.
Ecco i risultati e marcatori della 27° giornata di Serie A:
Bari 1-1 Fiorentina (Gilardino, Ghezzal)
Brescia 2-2 Lecce (Caracciolo, Zoboli, Corvia, Munari)
Cagliari 1-0 Lazio (Acquafresca)
Cesena 1-0 Chievo (Jimenez rig.)
Palermo 0-7 Udinese (Di Natale, Sanchez, Sanchez, Di Natale, Sanchez, Sanchez, Di Natale)
Roma 2-2 Parma (Totti rig., Juan, Amauri, Amauri)
Sampdoria-Inter 0-2 (Sneijder, Eto’o)

Speak Your Mind

*