Risultati, Inter: Eto’o-Chivu, Cesena ko. Continua la scalata dei nerazzurri

Pokerissimo. Per Leonardo e la sua Inter che colgono, nel recupero di Serie A, disputato ieri sera contro il Cesena, la quinta vittoria consecutiva. A San Siro finisce 3 a 2 per i nerazzurri, solo gli applausi per i romagnoli di Ficcadenti che, ancche questa volta, escono a mani vuote nonostante una grande prestazione.
Prosegue, dunque, la scalata nerazzurra al Milan, capolista del campionato di Serie A con 41 punti. L’Inter ne ha, per ora, sei in meno, ma con un eventuale successo nell’altra gara da recuperare (a Firenze contro i viola), si porterebbe a sole tre lunghezze dai cugini rossoneri, diventando la principale antagonista per lo scudetto.
Grande protagonista di questa rimonta in Serie A dei nerazzurri, è senza dubbio il camerunese Eto’o, elemento insostituitibile nello scacchiere del tecnico Leonardo, per la mole di lavoro a servizio dei compagni oltre che per essere micidiale in zona goal. Anche ieri a segno, lo score personale del bomber africano parla per il momento di 24 centri in 27 partite ufficiali. Impressionante.
Ma, almeno per una sera, il matchwinner è il difensore rumeno Cristian Chivu che schiaccia in rete un crosso di Maicon, nel recupero del primo tempo, e rende inutile la rimonta bianconera. Infatti, con una girata rasoterra di Bogdani e il tap-in al volo di Giaccherini, l’undici del Manuzzi era riuscito a recuperare il doppio svantaggio inziale firmato Milito-Eto’o.
Onore al Cesena che, nonostante il nuovo svantaggio, ci ha provato fino alla fine, nel corso della seconda frazione di gioco, ma non è riuscita a recuperare il risultato, nonostante un paio di buone occasioni. Proteste romagnole, nel finale, per un calcio di rigore richiesto ma non concesso dal direttore di gara (tocco di mano in area, abbastanza involontario, proprio dell’uomo decisivo, il rumeno Chivu).

Speak Your Mind

*