Rimonta Inter, scongiurata la crisi. Nerazzurri al secondo posto

L’Inter di Antonio Conte batte 3 a 1 il Torino, in rimonta, e torna a conquistare la posta piena. Granata avanti grazie a Belotti e alla “papera” di Handanovic, Young firma il pari poi Godin e Lautaro regalano le reti del trionfo. Un successo che proietta i nerazzurri al secondo posto, a 68 punti, insieme alla Lazio di Inzaghi, a -8 dalla Juventus.

Handanovic che errore, Belotti fa 1 a 0

L’Inter ritrova il sorriso e i tre punti, ma non è stata semplice contro un Toro, targato Moreno Longo, che se l’è giocata, a viso aperto, trovando anche per primo il vantaggio. Al 18′, infatti, sugli sviluppi di un corner, decisamente innocuo, Handanovic la combina grossa lasciandosi scappare la sfera dalle mani. Belotti ne approfitta per depositare la palla in fondo al sacco.

La partenza ad handicap non scoraggia la squadra nerazzurra che si riversa in attacco, a caccia del pari. Godin serve Lautaro, con un traversone, ma il “Toro” viene anticipato da Izzo. Poco dopo la mezzora, ancora protagonista Lautaro, questa volta, al tiro, ma Sirigu dice di no all’argentino.

Minuto 38. Handanovic respinge la sfera in tuffo, non ottimamente. De Silvestri calcia in porta, ed il tiro, strozzato, viene respinto da Bastoni con il fianco destro. Proteste del Toro, che chiede il penalty, ma l’arbitro e il Var lasciano correre. Al riposo è 1 a 0 per i piemontesi.

Young fa 1 a 1, il sorpasso firmato Godin. Lautaro chiude i giochi

Nella ripresa l’Inter cambia marcia e stringe d’assedio il fortino del Toro. Passano solamente 3 minuti e i ragazzi di Conte trovano il pari. Sponda meravigliosa di testa di Lautaro, Young fulmina Sirigu per l’1 a 1.

L’uno-due pesantissimo dell’Inter si concretizza, tre minuti più tardi, nel sorpasso, siglato da Godin. Altra bella azione dell’undici di casa, Sanchez serve ottimamente il difensore uruguagio che, di testa, firma il 2 a 1, realizzando la sua prima rete in nerazzurro. 

Al 61′ la squadra di Longo capitola definitivamente. Ci pensa Lautaro, con una deviazione di N’koulou, a fare secco Sirigu per il 3 a 1 finale dell’Inter. Felicità per l’argentino, a secco di gol da diverso tempo.

La reazione granata è in un colpo di testa di Belotti sulla traversa, ma sono tante le occasione per l’Inter per segnare il quarto gol, che non arriva. Arrivano però i tre punti, con i nerazzurri che salgono a 68 punti al secondo posto con la Lazio.

Speak Your Mind

*