Real stoppato dal Valencia al Bernabeu. Il Barcellona è ora a -4

Real e Valencia a reti biancheSi chiude sorprendemente sullo 0 a 0 di partenza la sfida del Bernabeu tra il Real, capolista della Liga, e il Valencia, terza forza del campionato spagnolo. Uno stop inatteso per le merengues, che ci avevano abituato a grandi scorpacciate di goals, soprattutto in casa, ma anche e soprattutto un risultato davvero gradito dal Barcellona, vittorioso a Saragozza e ora a -4 dai rivali castigliani.
I “pipistrelli” di Emery imbrigliano la squadra di Mourinho e, grazie alle grandi parate del proprio portiere Guaita, conquistano un punto prezioso in ottica Champions (+1 sul Levante che ha matato l’Atletico Madrid). Mou non può sorridere perchè meno di tre settimane fa erano 10 i punti di vantaggio del proprio team nei confronti dei blaugrana che, ora, sono distanti solamente quattro punti (75 contro 79, ndr) a sei giornate dalla conclusione della Liga. Insomma, l’incubo remontada turberà le notti dello Special One.
Ieri sera, nella gara del Bernabeu, il Real ha anche dominato, a tratti, trovando in Guaita, estremo difensore valenciano, un baluardo insormontabile, ma ha anche rischiato il tracollo, visto che i ragazzi del Mestalla non si sono solamente limitati a difendere ma hanno sfiorato la rete più volte, colpendo due pali e costringendo un grande Casillas agli straordinari.
A sei giornate dalla fine della Liga e a meno di 20 giorni dal “Clasico” del Camp Nou tra Barcellona e Real (il prossimo 22 aprile) la lotta per la Liga è sempre più incerta. Chi la spunterà?

Speak Your Mind

*