Real Madrid e Liverpool in campo a Kiev nella Finale di Champions

Real-Liverpool, finale di Champions

Il Real di Zidane sfida il Liverpool di Klopp nella finalissima di Champions

Tra poco più di un’ora Real Madrid e Liverpool si sfideranno nell’ultimo atto della Champions League, la finalissima in programma a Kiev. Sarà la 16a finale di Coppa dei Campioni/Champions League per il Real Madrid, vittorioso in ben 12 di queste (e nelle ultime due). Dall’altra parte i Reds di Klopp, vittoriosi 5 volte ma a secco dal 2004-2005. Risuciranno gli inglesi a fermare la corsa dei galattici?

Dubbio Benzema-Bale per Zidane, Klopp convoca Emre Can

Pochi dubbi in casa Real. Zidane ha tutta la rosa a disposizione e può dunque schierare la squadra migliore (sostanzialmente quella che sconfisse la Juventus a Cardiff, ndr) per portare a casa un altro prestigioso alloro. L’unico vero ballottaggio è quello, in attacco, tra Benzema e Bale: uno di loro due sarà il partner d’attacco del “Re della Champions“, Cristiano Ronaldo, pronto ad una battaglia a suon di gol con il faraone egiziano Salah.

Spazio, dunque, al collaudato 4-3-1-2 con il solito Isco nel ruolo di trequartista e centrocampo tipo con Kroos, Casemiro e Modric. Per quanto riguarda invece il pacchetto difensivo, Carvajal recupera e sarà in campo (con Marcelo sulla corsia opposta), con il capitano Sergio Ramos e Varane a formare la coppia di centrali.

Tre indisponibili invece per Jurgen Klopp. Il focoso tecnico dei Reds dovrà fare a meno di  OxladeChamberlain, Matip e Gomez. Convocato, invece, Emre Can (promesso sposo della Juventus), che però non dorebbe partire dall’inizio nel 4-3-3 usato dall’ex allenatore del Dortmund.

In mediana, infatti, il mediano sarà Henderson affiancato dal dinamico Wjinaldum e dall’inglese Milner. Tridente delle meraviglie, invece, in avanti, dove oltre allo scatenato Salah (largo a destra) ci saranno Firmino (punta centrale) e Manè (sulla corsia mancina) pronti a colpire la difesa del Real.

Speak Your Mind

*