Quarti Ritorno: Schalke-Inter le formazioni. Eto’o-Milito per cambiare la storia

La storia de “Il brutto anatroccolo” è conosciuta un po’ da tutti, grandi e piccini, soprattutto perché molti di essi hanno vissuto le stesse disavventure e ne hanno poi seguito le orme fino a diventare splendidi cigni, dopo essere stati allontanati perché diversi, derisi perché perdenti.
L’Inter ha già riscritto la sua personalissima versione di questa favola, proprio la scorsa stagione, quella magica targata Mou, realizzando il triplice sogno composto da scudetto, Coppa Italia e Champion league.
Questa sera però a Gelsenkirchen i cigni campioni d’Europa rischiano la beffa dei padroni di casa e l’inesorabile destino di essere tramutati nuovamente in brutti anatroccoli. Ci vorrà molto più della retorica e della morale fiabesca per ribaltare il tragico risultato dell’andata al Meazza: 2-5, un punteggio impensabile alla vigilia, clamoroso.
Lo Schalke non avrebbe mai immaginato di poter volare così vicino alla semifinale di Champions, soprattutto non con un vantaggio così evidente e quasi rassicurante. I nerazzurri dovranno rimontare 4 goal, naturalmente senza subirne, tanto che l’insuccesso sembrerebbe alle porte, tenendo anche presente che esistono pochi precedenti calcistici che attestino un rovesciamento del risultato così difficile da realizzare. (BarcellonaGetafe finale di coppa del re: andata 5-2, ritorno 4-0. MilanDeportivo la Coruña quarti di finale di Champions 2004: andata 4-1, ritorno 4-0). E se la pazza Inter restasse cigno per un’altra notte ancora?
Un sogno memorabile per gli uomini di Leonardo, che scenderanno in campo reduci dalla vittoria casalinga di sabato contro il Chievo. (2-0 Cambiasso, Maicon), dove è stata testata una squadra diversa, e dove sono state effettuate una serie di prove per la grande sfida dell’Auf Schalke Arena di questa sera, al cui termine soltanto una delle due avrà accesso alla semifinale, già agguantata da Barcellona e Manchester United.
Rangnick non ha rallentato il passo nemmeno in campionato, dove la posizione occupata in classifica è sicuramente meno rosea di quella in Europa, essendo lo Schalke nono, con un gap di 25 punti dal Dortmund capolista nella Bundesliga, ma i tre punti conquistati contro il Wolfsburg galvanizzano fortemente i tedeschi. (1-0 goal di Jurado).
Non rimane che attendere le 20:45 per seguire la rincorsa dell’Inter in Germania, dove sarà importante per gli undici titolari nerazzurri non perdere la lucidità, tanto quanto la voglia di sognare, ad occhi aperti. perdere la lucidità, tanto quanto la voglia di sognare, ad occhi aperti. <Il sogno è il pane della vita> scriveva Pirandello. Bon appétit. (Paola Prina)

LE PROBABILI FORMAZIONI DI SCHALKE-INTER:

SCHALKE 04: (4-4-2) Neuer, Uchida, Howedes, Matip, Sarpei, Draxler, Papadoupoulos, Jurado, Baumjohann, Edu, Raul. All.: Rangnick.

INTER: (4-3-1-2) Julio Cesar, Nagatomo, Lucio, Ranocchia, Maicon, Zanetti, Thiago Motta, Cambiasso, Snejder, Eto’o, Milito. All.: Leonardo.

Speak Your Mind

*