Premier League: Risultati sesta giornata. Mancini batte Ancelotti, frena anche lo United

560 x 250

Ancelotti non suona la sesta in Premier e il Chelsea arresta la propria corsa trovando il primo ko stagionale. Tutto ciò accade in casa del Manchester City, dove l’ex allenatore dell’Inter, Roberto Mancini, vince il derby con il collega di Reggiolo grazie ad un 1 a 0 deciso dalla fiammata di bomber Tevez. L’argentino stende i Blues, ora distanti solo 4 punti, e porta i Citizens a quota 11, al quarto posto, in compagnia.
Ma la settimana calcistica in Premier League è stata davvero singolare. Infatti, c’è stata la contemporanea frenata delle tre big, che non hanno conquistato risultati positivi: Chelsea come raccontato, ma anche Manchester United e Arsenal (potremmo anche citare la quarta, il Liverpool che però è ampiamente staccata dal vertice), che non hanno passato 90 minuti simpatici. I Red Devils non approfittano dello scivolone dei londinesi e deludono in casa del Bolton dove vengono salvati dalla sconfitta dal guizzo di Owen che firma il risultato finale di 2 a 2. I Gunners, invece, incappano nel ko per 2 a 3 all’Emirates, contro il West Bromwich di Di Matteo, nonostante la doppietta di uno scatenato Nasri, il migliore dell’Arsenal. Gran colpo per i Baggies, che si porta a dieci punti, a ridosso delle grandi d’Inghilterra.
Male anche il Tottenham, che dovrà vedersela con l’Inter in Champions . Gli Spurs escono con le ossa rotte dal derby col West Ham, giunto finalmente alla prima vittoria stagionale (4 punti totali).A decidere l’incontro, a favore degli Hammers è il gol di testa, realizzato dal francese Piquionne, ma anche le parate di un redivivo Green, che sembra essersi ripreso dalla figuraccia rimediata ai mondiali 2010.
Il Liverpool, infine, vede le streghe in casa contro i gatti neri del Sunderland. Vantaggio iniziale dei Reds con Kuyt, poi però il fantastico Bent accelera e con una doppietta (che lo proietta al secondo posto nella classifica marcatori con 5 centri) sembra mandare all’inferno i ragazzi di Hodgson. Alla fine rimedia il solito straordinario capitan Gerrard ma per i Reds si tratta di un misero punticino che non cambia la situazione e li fa rimanere in acque estremamente “agitate” (sei punti totali). Ci vuole una radicale inversione di rotta.
Ecco i risultati della sesta giornata di Premier League:
Manchester City – Chelsea 1 – 0
Arsenal – West Bromwich 2 – 3
Liverpool – Sunderland 2 – 2
Fulham – Everton 0 – 0
Blackpool – Blackburn 1 – 2
West Ham – Tottenham 1 – 0
Birmingham City – Wigan 0 – 0
Wolverhampton – Aston Villa 1 – 2
Bolton – Manchester United 2 – 2
Newcastle – Stoke City 1 – 2

Speak Your Mind

*