Olsen erede di Alisson. Roma e Copenaghen, raggiunto l’accordo a 11,5 milioni

Calciomercato: La Roma prende Olsen dal Copenaghen

Robin Olsen è della Roma. Il portiere della Svezia arriva per 11,5 milioni

Robin Olsen è pronto a colorarsi di giallorosso e a raccogliere l’eredità lasciata dal brasiliano Alisson, volato in Premier League nel Liverpool di Klopp. Raggiunto l’accordo con il Copenaghen a 11,5 milioni, il numero uno, protagonista ai Mondiali con la Svezia, è atteso martedì nella capitale per le visite mediche e la firma sul contratto.

Olsen è della Roma, trovato l’accordo con il Copenaghen

Le ottime prestazioni con la Svezia al Mondiale (nuovo record d’imbattibilità della nazionale scandinava) hanno convinto la Roma a puntare su di lui per il dopo Alisson, rinunciando ad Alphonse Areola, altro estremo difensore in uscita, chiuso da Buffon al Psg. Robin Patrick Olsen, portiere classe ’90, dopo aver militato nel Malmoe (dove è nato), Paok Salonicco e Copenaghen, club con il quale gioca dal 2016, sarà ora protagonista in Serie A con la maglia giallorossa.

Dopo una trattativa serrata, durata alcuni giorni, la dirigenza capitolina è riuscita a strappare lo sconto desiderato sul prezzo del cartellino. Infatti, dai 16 inizialmente chiesti dal Copenaghen, si è arrivati  agli 11,5 che saranno versati nelle casse danesi dalla Roma per il portiere svedese che andrà a formare la coppia di portieri, insieme a Mirante, in luogo del duo AlissonSkorupski della scorsa stagione.

Stasera è previsto l’arrivo a Ciampino. Martedì mattina, invece, Olsen sarà a Trigoria per effettuare le visite mediche e firmare il contratto con la Roma (si parla di un quadriennale a 2,2 milioni a stagione). Poi il portiere svedese raggiungerà i compagni negli States dove la squadra giallorossa è in tournée.

Speak Your Mind

*