Olanda travolgente. Francia ko e Germania retrocessa

Nations League: Olanda in estasi, 2 a 0 alla Francia e qualificazione ad un passo

Olanda in festa. 2 a 0 alla Francia e primo posto ad un punto. Da conquistare contro la Germania retrocessa in Lega B

Una grande Olanda piega 2 a 0 la Francia (primo sigillo in nazionale di Wijnaldum e rigore finale, con cucchiaio, di Depay) e vede sempre più vicino il traguardo delle semifinali di Nations League. Basterà, infatti, un punto lunedì contro la Germania per spuntarla sulla Francia e conquistare il primo posto. Tedeschi che, peraltro, dopo il risultato di ieri, vengono declassati aritmeticamente nella Lega B.

Olanda in grande spolvero, Wijnaldum e cucchiaio di Depay per la festa orange

E’ stato uno show olandese, fin dall’inizio. Elegante, solida, e per nulla intimorita di fronte ai campioni del mondo di Deschamps, la nazionale di Koeman ha mostrato tutte le sue doti, pressando gli avversari, recuperando prontamente la palla e creando occasioni da gol.

Ottima la prova di De Roon, centrocampista dell’Atalanta, in coppia con De Jong a centrocampo. Bravissimo Wijnaldum che, dopo aver fallito di poco una chance, sull’assist di Depay, va in rete. Protagonista in negativo il giallorosso Nzonzi che prolunga un cross dalla fascia mancina, regalando un assist preciso a Babel. Il suo tiro viene respinto da Lloris, non il secondo, vincente, di Wijnaldum, bravo ad anticipare sempre un incerto Nzonzi.

Nella ripresa la musica non cambia. Nonostante qualche timido tentativo di reazione da parte dei galletti, è sempre l’Olanda a menare le danze. I “kids” (così sono stati ribattezzati i ragazzi di Koeman, ndr) imperversano con eleganza e grande incisività, mettendo in grande difficoltà i Bleus. E se il risultato rimane stabile sull’1-0, la Francia lo deve al suo capitano. Lloris, decisivo in tre circostanze sullo scatenato Depay.

Il duello, però, lo vince alla fine il bomber del Lione. In pieno recupero, infatti, calcio di rigore per l’Olanda, trasformato con il “cucchiaio” da Memphis Depay. Grande festa per l’Olanda che, con questa fondamentale vittoria, manda in B la Germania e soprattutto vede vicina la qualificazione. Serve un solo punto. Uno solo, da conquistare contro i panzer tedeschi.

Speak Your Mind

*