Olanda in Finale di Nations League. Domati i leoni inglesi ai supplementari

Sarà l’Olanda di Koeman a contendere al Portogallo la 1^ edizione della Nations League, la cui vittoria, peraltro, garantisce l’accesso diretto all’Europeo. I lancieri la spuntano ai supplementari, dopo l’1 a 1 dei regolamentari (Rashford su rigore e De Ligt). L’autogol di Walker spiana la strada ai tulipani, il sigillo finale è di Promes.

Errore di De Ligt, Rashford porta avanti l’Inghilterra

La partenza, nella seconda semifinale della Nations League, è stata tutta degli inglesi. L’undici di Southgate attacca a spron battuta e l’Olanda sembra soffrire la verve della nazionale dei Tre Leoni. Blind rischia di combinare un pasticcio, Maguire da angolo non trova la porta. La prima conclusione, vera, nello specchio, tuttavia, è olandese, e la effettua Bergwijn, con Pickford però che neutralizza a dovere.

Al 12′ ci provano gli Orange con una bella iniziativa di Wijnaldum, Depay però non ne approfitta e l’azione svanisce. La nazionale di Koeman sembra controllare bene la furia inglese, ma a complicare le cose ci pensa De Ligt che sbaglia tutto in area, finendo per commettere irregolarità su Rashford. Inevitabile il calcio di rigore, trasformato al 32′ dall’enfant prodige dello United.

Babel impegna Pickford, dalla distanza, ma sul ribaltamento di fronte Rashford potrebbe portare l’Inghilterra sul 2 a 0. Decisivo Dumfries nella chiusura.. Al 42′, infine, è bravissimo Cillessen a negare il gol a Delph. Al riposo, Inghilterra avanti 1 a 0.

De Ligt si fa perdonare, ai supplementari volano i tulipani

Si riparte, con Kane dentro nell’Inghilterra, ma è l’Olanda ad attaccare e a cercare il gol del pari. Grande azione di Bergwijn, stoppato in area da Chilwell. Proteste orange, ma il fischietto francese Turpin fa proseguire. Sancho, sul contropiede inglese, si divora il 2 a 0, poi è la volta di Depay che si fa respingere la conclusione dall’attento Pickford.

Koeman manda in campo Promes e Van de Beek, e al minuto 73 arriva il meritato pari della formazione olandese. De Ligt, protagonista in negativo nell’occasione del gol inglese, si fa perdonare e fa 1 a 1 di testa. Nel finale, grandi emozioni, con Van de Beek che manda alto da ottima posizione e Stones che, con una folle giocata, rischia di mandare in gol l’Olanda.

All’83’ poi, azione fantastica degli inglesi, finalizzata da Lingard. Il Var, però, annulla tutto per fuorigioco. Un minuto dopo cross al centro di Dumfries e deviazione di braccio di Chilwell, ma ancora una volta il Var non “regala” il penalty. Altre occasioni fallite, nei 7 minuti di recupero, ma è 1 a 1 alla fine dei regolamentari. Si va all’overtime!

E nei supplementari le accelerazioni decisive sono olandesi. Paratissima di Pickford su Depay, il pallone però arriva a Promes che conclude, a colpo sicuro. La deviazione di Walker è fatale per l’Inghilterra. Il gol non sazia l’Olanda, che continua ad attaccare e trova anche il 3 a 1, che sarà definitivo. Stones appoggia a Barkley un pallone non facilissimo, frittata del mediano del Chelsea, con tanti ringraziamenti di Depay che regala l’assist facile facile a Promes. Olanda in festa, sarà finalissima di Nations League contro il Portogallo.

Speak Your Mind

*