Napoli stoppato dall’Inter, la Juve festeggia il sorpasso

Napoli stoppato a Milano dall'Inter

Mertens a secco nella sfida di San Siro contro l’Inter

Finisce 0 a 0 il big match tra Inter e Napoli a San Siro. Un pari che “fa male” soprattutto agli azzurri di Sarri, sorpassati in vetta dalla Juventus (71 punti contro 70), vittoriosa allo Stadium contro l’Udinese grazie alla doppietta di Dybala (e con la sfida con l’Atalanta da recuperare). Un punto che non soddisfa pienamente neanche l’Inter, sempre quinta in graduatoria a -1 dalla Lazio e a -4 dalla Roma terza, ma con il Milan ora a -4.

Poche emozioni nel primo tempo, tanti errori

E’ stata una gara molto equilibrata, tattica, con parecchi errori e alla fine lo 0 a 0 è risultato il punteggio più giusto, specchio della gara giocata all’andata a Napoli. Spalletti imbriglia il Napoli, a secco di goals dopo 3 mesi, e costretto a subire il sorpasso della Juve in cima alla classifica di Serie A.

Soprattutto nel primo tempo sono davvero rare le emozioni, con l’Inter che prova a sfondare dal lato di Candreva (dall’altra parte c’è un Perisic impalpabile, ndr) senza però creare particolari grattacapi a Reina e compagni, complici anche i tanti errori nella proposizione del gioco. Il Napoli, invece, cerca la manovra e il consueto tikitaka di passaggi ma non riesce ad affondare. Inevitabile lo 0 a 0 a fine frazione.

Chance per Skriniar, stoppato dal palo

Nella ripresa le due contendenti rompono gli indugi e si sfidano con maggiore sfrontatezza. La partenza è tutta dell’Inter che prova a chiudere il Napoli nella sua trequarti.

Cancelo. Il portoghese pennella per Skriniar che colpisce, nel cuore dell’area, di testa. Solo il legno, a Reina battuto, salva il Napoli dalla capitolazione. Poco dopo, poi, Koulibaly anticipa Icardi, sul cross del solito Candreva, ma rischia l’autogol.

Il Napoli, dal canto suo, fatica a reagire, e solo Insigne prova a inventare. Liberato da Mertens il folletto napoletano si ritrova a tu per tu con Handanovic, ma il suo lob, poco preciso, finisce sul fondo. Il forcing finale del Napoli, con un Milik in più (spedito in campo da Sarri), non frutta il gol sperato.

Al fischio finale è 0 a 0. Un pari che lancia la Juventus in vetta e che costringe ora il Napoli a inseguire. L’Inter sembra aver ritrovato il vecchio smalto, ma occhio al Milan che è alle spalle.

Speak Your Mind

*