Napoli-Empoli al San Paolo. Ancelotti preannuncia turnovern in vista del Psg

Serie A: Mertens guida il Napoli contro l'Empoli

Mertens in attacco per far male all’Empoli. Ancelotti punta sul belga insieme a Insigne e Zielinski

Tocca al Napoli di Ancelotti aprire l’11^ giornata della Serie A. Gli azzurri, dopo il rocambolesco pari con la Roma, ospitano l’Empoli di Andreazzoli, sconfitto dalla Juventus e a caccia di punti per allontanarsi dalle zone basse della classifica (terzultimo con 6 punti, ndr). Largo turnover per i partenopei, attesi la prossima settimana dalla sfida Champions con il Psg.

Turnover per Il Napoli: Ancelotti lancia Karnezis, Malcuit e Zielinski

Turnover si ma evitando di prendere “sotto gamba” un avversario insidioso come l’Empoli che, contro la Juventus, ha dimostrato di avere buone qualità e di meritare una classifica migliore di quella attuale. Ancelotti preannuncia alcuni cambi, in vista della delicata e fondamentale sfida Champions contro il Psg (in programma Martedì 6 Novembre alle 21), ma pretende attenzione e concentrazione per portare a casa i tre punti e mettere pressione ai bianconeri.

Pertanto spazio a Karnezis, tra i pali, in luogo di Ospina. In difesa, Maksimovic formerà la coppia di centrali con l’inamovibile Koulibaly (ai lati Hysaj e Malcuit, ndr). Centrocampo formato da Rog, Diawara e Fabian Ruiz, in attacco infine Zielinski completerà il tridente con Mertens e Insigne.

Una sola vittoria per l’Empoli nei 7 precedenti giocati in Serie A al San Paolo. I precedenti non sono favorevoli ai toscani che, inoltre, hanno conquistato 2 punti in 5 trasferte giocate lontano dal Castellani. Cifre negative ma tanta voglia, in casa dei ragazzi di Andreazzoli, di provarci. Con l’inamovibile Caputo unica punta, e Zajc a sostegno.  A centrocampo il classe 2000 Hamed Traorè, titolare contro la Juve, è favorito su Capezzi. Dubbio in difesa tra Antonelli e Pasqual.

Speak Your Mind

*