Napoli a Salisburgo per chiudere i giochi. Ancelotti si affida ad Insigne-Milik

Tra poco (alle 18 e 55) tocca al Napoli chiudere la pratica Salisburgo, dopo il sontuoso 3 a 0 ottenuto nel match di andata degli ottavi di finale di Europa League. Ancelotti punta sul bomber polacco Milik, in coppia con Lorenzo Insigne.

Azzurri senza Koulibaly, Mertens resta in panchina.

Il 3 a 0 dell’andata, ottenuto dal Napoli, è sicuramente un risultato rassicurante, ma guai a sottovalutare il Salisburgo, pronto a dare tutto per ribaltare il passivo dell’andata. Inoltre, la squadra austriaca è imbattuta nelle ultime tre sfide contro italiane e ha eliminato la Lazio nella fase a eliminazione diretta della passata stagione grazie al 4 a 1 finale.

Ancelotti, per questo retour match, dovrà fare a meno del suo gigante difensivo, Koulibaly, squalificato. Assenza pesante quella del senegalese, sostituito da Chiriches, in difesa, insieme a Luperto, nel 4-4-2 predisposto da Carlo Ancelotti.

A centrocampo Allan sarà il regista, e avrà come spalla Fabian Ruiz, con Zielinski e Callejon a spingere sulle corsie. In attacco, infine, spazio al duo MilikInsigne, con Mertens ancora relegato in panchina.

Rose cerca l’impresa, e si affida al 4-3-1-2 con Minamino e Dabbur coppia gol. A supporto dei due attaccanti scelti dal tecnico del Salisburgo, ci sarà Wolf. Mwepu, Samassekou e Szobozslai i tre centrocampisti, difesa confermata, con Ramalho-Onguene coppia centrale.

Le formazioni ufficiali

SALISBURGO (4-3-1-2): Walke; Lainer, Ramalho, Onguene, Ulmer; Mwepu, Samassekou, Szobozslai; Wolf; Minamino, Dabbur. All. Rose.

NAPOLI (4-4-2): Meret; Hysaj, Chiriches, Luperto, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Insigne, Milik. All. Ancelotti.


Speak Your Mind

*