Milan e Lazio in campo nella semifinale di ritorno di Coppa Italia

Tra poche ore, a San Siro, Milan e Lazio, dopo lo 0 a 0 dell’andata, si contenderanno il pass per la Finale di Coppa Italia. I rossoneri di Gattuso arrivano all’appuntamento con solo una vittoria nelle ultime 5 gare (proprio contro la Lazio a San Siro). I biancocelesti di Inzaghi, invece, sono reduci dal crollo clamoroso col Chievo già retrocesso e hanno vinto solo due sfide nelle ultime sei (l’ultima contro l’Udinese, nel recupero del 17 aprile scorso). A dirigere la gara sarà Mazzoleni di Bergamo.

Gattuso cambia modulo: pronto il 3-4-3 con Caldara.

Per cancellare il pari di Parma e conquistare l’accesso alla finalissima di Coppa Italia, prima di lanciare lo sprint Champions in Serie A, Gattuso è pronto alla rivoluzione, sia nel modulo che negli uomini. Sarà, infatti, quasi probabilmente 3-4-3 (modulo provato in settimana) con Caldara che costituirà la novità in difesa, insieme a Musacchio e Romagnoli, a protezione di Pepe Reina.

Spazio anche a Laxalt, che agirebbe sulla sinistra (con Calabria a destra) in una mediana completata da Kessie e Bakayoko, inamovibili pedine centrali (vedremo se ci sarà qualche strascico dopo quanto accaduto con Acerbi). In attacco, infine, Piatek punta centrale, con Castillejo e Suso ai lati (Borini e Calhanoglu in panchina).

Inzaghi senza Radu. Ballottaggio Caicedo-Correa

Non è un bel momento per la Lazio, reduce dal ko casalingo con il Chievo e sempre più lontana dalla Champions. Per questo l’obiettivo della Coppa Italia diventa fondamentale, anche in ottica europea. Inzaghi, quindi, prepara una Lazio d’assalto, anche perchè in caso di gol, obbligherebbe il Milan a dover vincere per forza, per strappare ai biancocelesti la qualificazione, dopo il pari a reti bianche dell’andata.

Non ci sarà Radu, per via dell’infortunio riportato contro i clivensi, Acerbi quindi dovrebbe spostarsi sulla sinistra, con Luiz Felipe al centro della difesa. Bastos completerà il pacchetto arretrato, a protezione di Strakosha, nel 3-5-1-1 con il quale Inzaghi manderà in campo la sua Lazio.

Romulo e Lulic dovrebbero essere i corridori, sulle corsie di centrocampo, con in zona centrale Leiva, Milinkovic e Luis Alberto. Il ballottaggio principale, invece, riguarda l’attacco dove, se la presenza di Immobile è naturalmente certa, c’è da scoprire chi tra Caicedo e Correa lo supporterà.



Speak Your Mind

*