Milan Barcellona, la classica tra giganti del calcio europeo

milan-barca-championsQuesta sera milioni di telespettatori seguiranno Milan – Barcellona, match di andata degli ottavi di finale di Champions League. Il Barca parte favorito anche se Mister Allegri ha fatto subito capire di non accettare per il suo Milan la parte di vittima sacrificale.
Nella conferenza stampa, in coppia con il trequartista Montolivo, Allegri ha ammesso che sará una partita molto difficile, che i bluegrana sono sulla carta la squadra migliore e sicuramente con maggior esperienza in campo internazionale, ma crede fermamente nella possibilitá del giovane gruppo milanista, al quale effettivamente va riconosciuto un miglioramento di gioco eccezionale nelle ultime settimane e una ritrovata consapevolezza dei propri mezzi.
Dobbiamo giocare con la consapevolezza che il Barcellona non é piú la macchina perfetta del tecnico Guardiola e che concedono qualcosa in difesa se attaccati nelle ripartenze. Loro totalizzano il 65% di possesso palla in ogni partita, questo é il loro punto forte. Con giocatori del calibro di Messi e Iniesta, lasciare loro il possesso della palla puó risultare doloroso.
Tranquillitá é dunque la parola d’ordine e cercare i presupposti per passare il turno. Nonostante il Barcellona sia favorito dai maggiori bookmakers internazionali, la mancanza di Mario Balotelli in forma smagliante, molto carico e capace in un paio di settimane di infiammare il campionato e le scommesse serie a, nonostante gli out a centrocampo con problemi muscolari per Nocerino e Flamini, Allegri é apparso motivato e convinto di poter mettere in campo una squadra in grado di creare problemi alla squadra spagnola.
L’idea di Allegri prevede Mexes e Zapata centrali, con Abate e Constant esterni. Ermetico per quanto riguarda le altre zone del campo; centrocampo affidato a Montolivo con gli altri due giocatori ancora da scegliere. Avanti Mister Allegri ha pensato al tridente, con El Shaarawy. Chi giocherá con il giovane bomber dipende dalla disposizione in campo del Barcellona, ha dichiarato Allegri.
Infine un tweet di Bojan, pragmatico, concreto e ambizioso: umiltà, giochiamo contro la squadra più forte al mondo. Ma tanta ambizione, questa maglia lo richiede. Domani sarà un giorno molto speciale, notte!

Speak Your Mind

*