L’Uragano Kane abbatte la Tunisia. Buon esordio dell’Inghilterra

Mondiali: Kane super, Inghilterra in festa

Kane manda ko la Tunisia. Sua la doppietta che regala la vittoria all’esordio all’Inghilterra

Una doppietta di Kane manda al tappeto una generosa Tunisia e regala all’Inghilterra di Southgate tre punti importanti nella gara di esordio al Mondiale. Una vittoria meritata, anche se arrivata al 91′ grazie al colpo di testa del centravanti del Tottenham. In precedenza il botta e risposta nel primo tempo tra lo stesso Kane e Sassi, su calcio di rigore.

Subito Kane in apertura, Sassi risponde su rigore

Un primo tempo dominato ma chiuso sull’1 a 1. L’Inghilterra parte alla grande, nel suo esordio a Russia 2018, trova il vantaggio con Kane, crea svariate occasioni da gol (anche un palo e una traversa) ma chiude la prima frazione in parità, a causa della sciocchezza di Walker (gomitata a Ben Youssef) e del rigore trasformato da Sassi.

Come detto, inizio scintillante della nazionale inglese. Tre chance in pochi minuti, con il portiere Hassen che si supera salvando la porta tunisina dal tracollo. All’11, però, non basta l’ennesimo colpo di reni sull’incornata di Stones, poichè Kane è il più lesto di tutti nel tap-in vincente.

La Tunisia incassa il gol e anche l’infortunio (alla spalla) del bravissimo Hassen, costretto a uscire e a lasciare spazio a Ben Mustapha. Inoltre l’Inghilterra continua ad attaccare e a sfiorare il gol, soprattutto con Lingaard, che si crea un paio di occasioni senza però tramutarle in gol.

E così la nazionale di Southgate paga dazio, confermano la legge non scritta del “gol sbagliato, gol subito”. Infatti, dapprima Sassi tenta la conclusione dalla distanza, poi  trasforma il rigore dell’1 a 1, concesso dal direttore di gara per la “sbracciata” di Walker a Ben Youssef. Nel finale ancora inglesi vicini al gol, ma dapprima Stones non inquadra clamorosamente lo specchio dopo un salvataggio miracoloso dei difensori tunisini, con l’aiuto della trasversale, e poi Lingard supera Ben Mustapha in uscita ma colpisce il palo.

La Tunisia sogna il pari, Kane spezza l’illusione al 91′

Nella ripresa non cambia il leitmotiv. Sempre l’Inghilterra a comandare, anche se i ritmi sono più bassi e le occasioni non fioccano più come accaduto nella prima parte di match. La Tunisia cambia assetto, ripiegando sempre più dalle parti di Ben Mustapha (Fakhreddine Ben Youssef da attaccante esterno si ritrova a fare il terzino, ndr) e così diventa sempre più complicato per i britannici trovare lo spiraglio giusto per passare.

Southgate si gioca anche le carte Rashford e LoftusCheek, ma il fortino regge. Fino al colpo mortale di Kane, che inizia il suo Mondiale alla grande, con una doppietta fantastica. Siamo al minuto 91′ e su azione da calcio d’angolo un colpo di testa di Henderson si trasforma in assist per l’uragano Kane che, sempre di testa, batte Ben Mustapha per il 2 a 1 inglese.

E’ il gol vittoria. Che regala un inizio di festa agli inglesi, e che consente alla nazionale di Southgate di rispondere al Belgio, vittorioso nel pomeriggio, per 3 a 0, contro Panama, grazie alla magia di Mertens e alla doppietta dello scatenato Lukaku.

Speak Your Mind

*