Luci a San Siro, Milan-Roma da brividi

Tra pochissimo, a San Siro il Milan sfida la Roma nella gara che chiude il turno di campionato numero 5. Il Diavolo di Pioli, primo in classifica a punteggio pieno e corsaro al Celtic Park, vuole continuare la sua corsa e rispondere così al Napoli, vittorioso a Benevento nel derby campano. Di fronte però i giallorossi di Fonseca, reduci da due successi in campionato più la vittoria in rimonta in Europa League contro gli svizzeri dello Young Boys. Arbitro del match Giacomelli di Trieste.

170 sfide in Serie A, nell’ultimo precedente Festa Milan

Milan e Roma si sfidano in quella che è una classica del calcio di Serie A. 170 infatti gli incroci nel massimo campionato, 85 dei quali a San Siro. Nei precedenti, giocati in terra milanese, netto dominio dei rossoneri con 47 successi, contro i 19 dei giallorossi.

Tra le 75 vittorie (in totale) del Milan sulla Roma, quella più importante è stata senza dubbio quella del 2 Maggio 2004. La formazione rossonera, guidata da Ancelotti, superò la Roma 1 a 0 con rete di Shevchenko. Fu il gol dello scudetto contro i ragazzi di Capello che, in caso di vittoria, invece, avrebbero riaperto i giochi, riagganciando il Milan in testa.

Parlando dei precedenti più recenti, l’ultimo, quello del 2019-2020 sorrise sempre al Milan, vittorioso grazie alle firme di Rebic e Calhanoglu (quest’ultimo dal dischetto). L’ultima affermazione dei giallorossi, a Milano, invece, risale al 7 Maggio 2017, quando i capitolini trionfarono con un netto 4 a 1, deciso dalle reti di Dzeko (doppietta), El Shaarawy e De Rossi su rigore.

Pioli senza Donnarumma e Hauge positivi al covid-19

Doppia tegola per Pioli che, per la gara con la Roma non potrà a fare a meno di Donnarumma ed Hauge. Entrambi, infatti, sono risultati positivi al covid-19 e non saranno del match, ma fortunatamente asintomatici (e in isolamento domiciliare). In porta, dunque, ci sarà l’ex viola, Tatarusanu.

In difesa, nel 4-2-3-1 predisposto dal mister romagnolo, ci saranno Calabria e Theo Hernandez sulle corsie, KjaerRomagnoli al centro. Mediana, come sempre, formata da Kessie e Bennacer, mentre Brahim Diaz, Rafael Leao e Saelemaekers saranno a ridosso dell’unica punta, il fuoriclasse svedese, Zlatan Ibrahimovic.

Roma d’assalto. Pedro-Mikhitaryan alle spalle di Dzeko

Fonseca schiera tutti i big, che avevano riposato nella parte iniziale della sfida con lo Young Boys e che poi, sono stati decisivi, per ribaltare il passivo ed evitare la figuraccia. Dentro dunque Dzeko dall’inizio, con Pedro e Mikhitarian alle spalle.

A centrocampo, Veretout e Pellegrini formeranno la coppia centrale, con Karsdorp e Spinazzola a spingere sulle fasce. In difesa, infine, terzetto composto da Mancini, Kumbulla e Ibanez, con Mirante che torna protagonista dopo il riposo in coppa.

Tutto è pronto, dunque, per Milan-Roma, match che sarà arbitrato dal triestino Giacomelli.

Le formazioni ufficiali:

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié, Bennacer; Saelemaekers, Çalhanoglu, Rafael Leão; Ibrahimovic. All. Pioli.

ROMA (3-4-2-1): Mirante; Ibañez, Mancini, Kumbulla; Karsdorp, Pellegrini, Veretout, Spinazzola; Pedro, Mkhitaryan; Dzeko. All. Fonseca.

Arbitro: Giacomelli di Trieste.

Speak Your Mind

*