Liga: Real Madrid-Barcellona 0-2. Messi-Pedro, lezione da prima della classe

Il “Clasico” si veste, ancora una volta, di blaugrana. Nella 31° giornata della Liga, il Barcellona di Guardiola passa al Bernabeu con il punteggio di 2 a 0 e conquista la leadership solitaria con 80 punti, distanziando i rivali di sempre di tre lunghezze.
Dopo aver vinto all’andata, al Camp Nou, grazie alla firma di Zlatan Ibrahimovic (stasera assente per noie muscolari), i catalani bissano il successo a Madrid, violando il prestigioso impianto dei “Galattici“. La marcia della corazzata spagnola continua imperiosa grazie alla solita sontuosa prova del fenomeno argentino, Messi, autore dell’uno a zero nella prima frazione di gioco, e alla sigla finale sull’incontro di Pedro, altro grande prodotto del vivaio del Barcellona. Messi e’ stato piu’ volte pericoloso nella ripresa, in contropiede, quando il Real Madrid ha tentato, disperatamente ma vanamente, di bucare la difesa avversaria con Cristiano Ronaldo e Van der Vaart. Barcellona superiore, Real ko ancora una volta.


    (0-1. Messi)

    (0-2. Pedro)

Speak Your Mind

*