L’ex Floccari interrompe la corsa Champions della Lazio, il Parma torna a sorridere

Lazio ko a Parma, Floccari fa felice i ducaliNell’anticipo di Serie A del Tardini, che è andato in scena ieri sera, e che ha seguito il pari tra Catania e Milan, il Parma piega la Lazio per 3 a 1 e conquista tre punti fondamentali, in ottica salvezza, interrompendo un digiuno di vittorie che durava da ben due mesi. Una vittoria importantissima per l’undici di Roberto Donadoni, uno stop brusco e pesante per la squadra di Reja, nella corsa Champions.
Grande protagonista il grande ex del match, Sergio Floccari, autore della doppietta che rallenta la marcia biancocelesta e spiana la strada al successo dei ducali, ora a +8 dal Lecce terz’ultimo e impegnato oggi pomeriggio nella delicata sfida interna con il Cesena. I biancocelesti, invece, restano al palo, a quota 48, e rischiano l’aggancio da parte di Napoli e Udinese, comunque impegnati in sfide complicate (a Torino e a Siena)
Passando alla cronaca dell’incontro, inizio sprint del Parma, deciso a conquistare i tre punti. Al 5′ minuto cross dalla sinistra per l’ex Floccari che svetta di testa trovando un Marchetti superlativo, sulla respinta si avventa Mariga che con un bel sinistro trafigge il portiere laziale e sigla l’1 a 0. Il brio iniziale dei romagnoli non si placa e poco dopo, sugli sviluppi di corner, raddoppia. Floccari trasforma in oro il tiro-suggerimento di Paletta e, di testa, batte ancora Marchetti.
Al 16′, sotto di due reti, la Lazio perde Dias pr infortunio. Entra Scaloni e proprio l’argentino, su passaggio di Kozak, al 36′, fredda Mirante dalla distanza, con la complicità di una deviazione della difesa gialloblù. Lazio di nuovo in partita, all’intervallo è 2 a 1 per il Parma.
Nel secondo tempo la squadra di Reja comincia meglio riportandosi in area avversaria con pericolosità e, dopo qualche minuto di blackout (si spengono i riflettori al Tardini, ndr) e un’occasione non sfruttata da Kozak, torna la luce e anche il gol, infatti ancora l’ex biancoceleste a rivelarsi mortale. Cross di Giovinco, Floccari spinge di testa, in porta, la palla del 3 a 1.
Nei minuti finali la Lazio prova a riprendere gara e risultato, ma senza riuscirvi e deve inchinarsi alla voglia di salvezza del Parma che vince e torna a respirare.

Speak Your Mind

*