Lazio-Sampdoria alle 15. Biancocelesti a caccia di punti Champions

La Lazio di Inzaghi, sconfitta dall’Inter, va a caccia di riscatto, contro la Sampdoria, per tornare tra le prime della classe. 40 punti in classifica e 7^ posto per i biancocelesti, insieme ad Atalanta e Napoli, dieci in meno per il team di Claudio Ranieri, reduce dal successo con la Fiorentina. Sarà Massa a dirigere la sfida.

Emergenza difensiva per Inzaghi, out Luiz Felipe, Radu e Lazzari

Problemi in difesa per Simone Inzaghi. La Lazio che affronterà la Sampdoria alle 15, infatti, dovrà fare a meno di Strakosha, Luiz Felipe (stagione finita) e Radu, finito sotto i ferri per una ernia inguinale. Oltre a loro out anche gli squalificati Hoedt e Lazzari, quest’ultimo per bestemmia.

Spazio quindi a uno degli ultimi arrivati, l’ex Milan Musacchio che andrà a formare il terzetto difensivo insieme ad Acerbi e Parolo, adattato nel ruolo. Centrocampo folto, a 5, con Milinkovic, Leiva e Luis Alberto al centro, Marusic e Fares sulle corsie. In attacco, infine, Immobile sarà appoggiato da Correa.

Sampdoria, invece, al gran completo. Ranieri può contare su tutti i suoi effettivi, e quindi sarà ancora 4-4-2, con Quagliarella-Keita (ex dell’incontro) in attacco. In mediana, sulle corsie, spazio a Jankto e Candreva, altro ex di questa sfida, Silva ed Ekdal agiranno invece in zona centrale.

Le probabili formazioni

Lazio (3-5-2): Reina; Musacchio, Parolo, Acerbi; Marusic, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Fares; Correa, Immobile. All. Inzaghi.

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszyński, Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Silva, Ekdal, Jankto; Quagliarella, Keita. All. Ranieri.

Speak Your Mind

*