Lazio-Hellas Verona alle 20 e 45. Biancocelesti in campo per il sorpasso sull’Inter

Alle 20 e 45, allo Stadio Olimpico la Lazio di Simone Inzaghi scende in campo contro l’Hellas Verona nel recupero della 17^ di Serie A. In caso di vittoria, i biancocelesti sorpasserebbero l’Inter, conquistando (con 52 punti) il secondo posto a -2 dalla Juventus. A dirigere la gara sarà Abisso di Palermo.

Inzaghi conferma Immobile-Caicedo. Juric senza Amrabat

Gara con punti importanti in palio, stasera all’Olimpico. Una vittoria, per i ragazzi di Inzaghi, significherebbe lanciarsi alla caccia della Juventus, Inoltre i capitolini eguaglierebbero il record di Eriksson di 17 risultati utili di fila. Dall’altra parte, però, c’è un Verona in grande forma, reduce dal pari di San Siro con il Milan e imbattuto da 6 gare.

Passando alle formazioni e partendo dai ragazzi di Juric, qualche assenza importante in vista della Lazio. A partire da quella di Amrabat, espulso contro il Milan e quindi out per squalifica. In mezzo, quindi, spazio a Pessina insieme a Veloso, mentre alle spalle di Di Carmine ci sono ancora dei dubbi di formazione. Zaccagni, Borini e Verre si giocano due maglie sempre che Juric non decida di schierare quest’ultimo come falso nueve (Di Carmine a quel punto andrebbe in panca).

Inzaghi affronta la sfida ancora senza Cataldi e Correa e Luiz Felipe che non è al meglio. Il difensore brasiliano potrebbe, quindi, sedersi in panchina e lasciare spazio a Bastos. Per il resto formazione praticamente annunciata, con Lulic e Lazzari sulle corsie. Luis Alberto, Milinkovic e Lucas Leiva saranno in mediana, in avanti Caicedo e super Immobile, arrivato a 25 gol in 21 gare.

Le probabili formazione di Lazio-Hellas:

Lazio (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Jony; Caicedo, Immobile. All.: Inzaghi.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Lazovic, Veloso, Pessina, Faraoni; Zaccagni, Borini; Di Carmine. All.: Juric.

Please follow and like us:

Speak Your Mind

*