Lazio-Genoa chiude la 23^ giornata. Biancocelesti senza Lulic e Milinkovic-Savic

Lazio-Genoa, alle 20 e 45, chiude la 23^di Serie A

Pandev, ex biancoceleste, in azione contro la Lazio

Una vittoria per allungare A +4 sull’Inter e ricacciare a -5 la Roma, vittoriosa di misura a Verona. La Lazio di Inzaghi cerca punti pesanti contro il Genoa, nel posticipo di Serie A, in programma questa sera alle 20 e 45 all’Olimpico. Arbitro del match il napoletano Maresca.
Senza Lulic e MilinkovicSavic, entrambi assenti per squalifica, Simone Inzaghi pensa a Lukaku e a Felipe Anderson (che però non ha convinto in Coppa Italia e potrebbe essere sostituito con il portoghese Nani, ndr) per sostituirli nel consueto 3-5-1-1 che avrà come sempre Ciro Immobile come vertice offensivo nonostante il digiuno di goals che dura da un mese. Restano alcuni dubbi sull’utilizzo di De Vrij, in caso di forfait dell’olandese spazio a Wallace con Radu e Caceres a completare il trio difensivo.
Cancellare i due ko consecutivi con una bella prestazione in casa della Lazio e allontanarsi dalle zone pericolanti della graduatoria. Ballardini va a caccia di punti salvezza dopo le sconfitte di SPAL, Chievo e Sassuolo e lo fa affidandosi all’ex di turno, Goran Pandev, affiancato in attacco da uno tra Galabinov e Lapadula. Al centro della difesa Rossettini prenderà il posto dello squalificato Spolli, mentre sulle fasce dovrebbero rivedersi Rosi e Laxalt. Veloso è out, così come Taarabt, quindi spazio a Omeonga in mediana insieme a Rigoni e Bertolacci. Prima convocazione per i nuovi acquisti Bessa, Hiljemark, Pereira e Medeiros, pronti a entrare a gara in corso.

LE PROBABILI FORMAZIONI:

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Caceres, de Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Luis Alberto, Lukaku; Nani, Immobile. Allenatore: Inzaghi
GENOA (3-5-2): Perin; Biraschi, Rossettini, Zukanovic; Rosi,Omeonga, Bertolacci, Hiljemark, Laxalt; Lapadula, Pandev. Allenatore: Ballardini

 

Speak Your Mind

*