La Roma si affida a Paulo Fonseca. L’ex Shakhtar è il nuovo tecnico giallorosso

Paulo Fonseca è ufficialmente il nuovo tecnico della Roma. Il mister, di nazionalità portoghese ma nato in Mozambico, ha firmato un contratto biennale con opzione per il terzo anno. Fonseca lascia lo Shakhtar e l’Ucraina con 3 scudetti e 3 Coppe nazionali conquistate nelle tre stagioni sulla panchina del club di Donetsk oltre alla Supercoppa d’Ucraina nel 2017.

Fonseca si colora di giallorosso. Pallotta: “Allenatore giovane e ambizioso con mentalità vincente”

Dopo la bella avventura, da traghettatore, di Claudio Ranieri, sarà il 46enne Paulo Fonseca a prendere in mano le redini della panchina giallorossa. Dopo Pacos Ferreira, Braga, Porto e Shakhtar, il tecnico nativo del Mozambico si prepara ad una difficile ma anche elettrizzante avventura in Italia, nel Campionato di Serie A.

” Sono molto felice di essere alla As Roma e desidero ringraziare tutta la dirigenza del Club per l’opportunità che mi è stata data. Sono entusiasta e motivato dalla sfida che ci aspetta…Credo che insieme potremo creare qualcosa di speciale”.

Queste le sue prime parole, alle quali hanno fatto seguito quelle del patron capitolino, James Pallotta: “Paulo è un allenatore giovane ma dalla grande esperienza, motivato, entusiasta di questa scelta e ambizioso. Siamo convinti che porterà entusiasmo e un calcio offensivo e spettacolare“.

Difensore con più di 100 presenze nel campionato portoghese, si è già tolto belle soddisfazioni. Abbiamo parlato dei 3 anni di vittorie a Donetsk, sulla panchina della squadra ucrainama non dobbiamo dimenticare anche la Supercoppa vinta con il Porto nel 2013 e la Coppa di Portogallo nel 2016 con il Braga. Ora l’Italia e la Roma, una sfida difficile, insidiosa, per ambiente e per le ambizioni societarie. In bocca al lupo Paulo!

Speak Your Mind

*