La Roma abbraccia Manolas e saluta Benatia. Il marocchino è ufficialmente del Bayern

Manolas alla RomaLa Roma di Garcia accoglie Kostas Manolas, il gigante greco arrivato dall’Olympiacos, e saluta Mehdi Benatia, ufficializzato dal Bayern Monaco per la cospicua cifra di 26 milioni + 4 di bonus da versare nelle casse del club di James Pallotta.
Forte fisicamente e con buona tecnica, così si presenta Manolas (che in queste ore ha sostenuto le visite mediche al Gemelli e ha poi firmato il contratto con i giallorossi, ndr), 23enne centrale greco arrivato dalle file del club del Pireo per circa 13 milioni e destinato a rimpiazzare, come detto, l’ormi ex difensore capitolino Benatia.
L’accordo, rende noto la Roma, “prevede il riconoscimento di un corrispettivo variabile, fino ad un massimo di 2 milioni di euro, per bonus legati al raggiungimento da parte del calciatore di determinati obiettivi sportivi“. Con Manolasè stato sottoscritto un contratto di cinque anni, con scadenza al 30 giugno 2019“.
Manolas, dunque, è già pronto ad esordire con la maglia della Roma, che sabato 30 Agosto inizierà il Campionato di Serie A all’Olimpico contro la Fiorentina nell’anticipo serale. Benatia, invece, è atteso a Monaco di Baviera per le visite mediche e per apporre la sua firma sul contratto che lo legherà ai tedeschi per i prossimi cinque anni.
Finisce, dunque, la telenovela legata al difensore franco-marocchino che, arrivato da Udine in giallorosso, aveva disputato una stagione ad altissimo livello sotto la guida di Rudi Garcia, meritandosi gli applausi e il rispetto di compagni e tifosi.
Poi, in un’intervista ad una tv marocchina, definì come “ridicola” l’offerta di adeguamento di stipendio da parte del club giallorosso e il rapporto s’incrinò via via sempre più fino all’addio ufficializzato oggi. Benatia, dunque, lascia l’Italia e la Roma, ma ora lo sguardo dei giallorossi è a Manolas, pronto a dare il suo contributo alla squadra di Rudi Garcia.

Speak Your Mind

*