La Juventus vola in semifinale. Basta un tempo alla Signora per mandare ko la Roma

Dopo il Napoli, fa festa in Coppa Italia anche la Juventus di Sarri. I bianconeri liquidano la Roma con il 3 a 1 finale e conquistano il pass per la semifinale. Bastano 45 minuti ai bianconeri per archiviare la pratica: Dapprima Ronaldo, poi Bentancur e infine Bonucci allo scadere colpiscono i capitolini. Reazione giallorosa nella ripresa, ma alla fine sono i torinesi a festeggiare.

Primo tempo devastante della Juve, Roma al tappeto

Un tempo e la gara va in archivio, e con essa il secondo quarto di Coppa Italia. Una Roma troppo molle e sbadata e una Juventus pronta a colpire sanciscono la vittoria della squadra di Sarri, legittimata dal 3 a 0 a fine frazione. Poche occasioni per 20 minuti, alla prima è subito gol per la Juventus.

Ronaldo va via al 26′ e conclude in diagonale, Florenzi non tiene e la squadra bianconera passa a condurre. Dopo la striscia di gol in Serie A, arriva il centro anche in Coppa Italia, quindicesima competizione diversa con gol (su 17 vissute) per il portoghese.

La Roma accusa il colpo e fatica a reagire. Troppi i passaggi sbagliati, zero o quasi le conclusioni in porta (molle e incapace di rendersi pericolosa dalle parti di Buffon, soprattutto con un Kalinic impalpabile).

E la Juventus colpisce ancora, per ben due volte. Dapprima con Bentancur che, di punta, in area, beffa Pau Lopez, e allo scadere grazie a Bonucci. Angolo dalla destra, cross di Douglas Costa a rientrare, il colpo di testa vincente è del numero 19 bianconero.  Check del Var e rete convalidata. Al riposo è 3 a 0 Juventus, brutta Roma davvero.

Ripresa scoppiettante. Under suona la carica, ma la rimonta non arriva

Si apre la ripresa ed è subito un pieno di emozioni, con una Roma più viva e grintosa. Percussione di Pellegrini che va al tiro, Buffon si distende e devia, ma Kalinic sulla respinta non trova la rete, bensì il legno, sprecando una clamorosa chance. Pochi secondi e Higuain colpisce di testa, sfera che sbatte all’incrocio dei pali. Sfortunato lo juventino.

Al 50′, però, la Roma va in rete. Under si accentra e fa partire una gran conclusione, di sinistro. La palla sbatte sulla traversa e poi addosso a Buffon, finendo la sua corsa in fondo al sacco. Il rimpallo beffa il portiere bianconero e rianima la squadra giallorossa.

La Roma ci crede e va vicinissima al gol che avrebbe davvero riaperto la gara. Florenzi, in diagonale, impegna severamente Buffon. Il numero uno bianconero salva tutto. Sul ribaltamento è decisivo invece Pau Lopez: grandioso il riflesso dello spagnolo su Higuain, servito da Cuadrado.

I minuti passano e le occasioni diminuiscono, così come la forza della Roma di credere nella rimonta. L’ultima occasione è a tempo scaduto. Gran colpo di testa di Kolarov, respinta prodigiosa, a mano aperta, di Buffon. Finisce qui. Juventus avanti, Roma eliminata a poche ore dal derby.

Il Tabellino di Juventus-Roma di Coppa Italia

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Danilo (40’pt Cuadrado), Bonucci, Rugani, Sandro; Bentancur, Pjanic, Rabiot (30’st Matuidi); Costa (21’st Ramsey), Higuain, Ronaldo. A disp.: Bernardeschi, Can, Coccolo, de Ligt, Dybala, Pinsoglio, Pjaca, Szczesny. All.: Sarri.

ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Florenzi (22’st Veretout), Mancini, Smalling, Kolarov; Cristante, Diawara (31’st Peres); Under, Pellegrini, Kluivert (1’st Santon); Kalinic. A disp.: Cardinali, Cetin, Fazio, Fuzato, Estrella, Jesus, Spinazzola, Veretout. All.: Fonseca.

ARBITRO: Rocchi di Firenze.

MARCATORI: 26’pt Ronaldo, 38’pt Bentancur, 45’pt Bonucci (J), 5’st aut. Buffon (R)

Please follow and like us:

Speak Your Mind

*