La Juventus sfida il Real. Bianconeri a caccia della rivincita dopo la finale di Cardiff

Juve a caccia di rivincite contro il Real

Allegri carica la Juve in vista del match di Champions con il Real

Tra poco più di due ore, dunque, sarà Juventus-Real Madrid (esordio mediatico del Canale “20”, edito dal Gruppo Mediaset, con la diretta in chiaro del match, ndr), sfida di andata dei quarti di Champions League. La squadra di Allegri va a caccia della semifinale e della rivincita dopo la finale di Cardiff dello scorso giugno, persa proprio contro i madrileni di Zidane. Arbitro dell’incontro l’esperto fischietto turco,

Allegri senza Pjanic, Madrid in formazione tipo

Assenza importante, in vista del Real, per Max Allegri che a centrocampo dovrà fare a meno di Miralem Pjanic, squalificato. Chance quindi per il nazionale uruguayano Bentancur, che avrà il compito di sostituire il bosniaco a centrocampo, nel mezzo dove ci sarà anche Khedira.

Nel 4-4-1-1 predisposto dal tecnico livornese, spazio dal primo minuto a Douglas Costa sulla destra (Matuidi andrà sulla sinistra) e Dybala a supporto dell’inamovibile Higuain in avanti. In difesa, invece, senza Benatia, ci sarà Barzagli in coppia con Chiellini, con De Sciglio a destra e Alex Sandro a sinistra.

In casa Real, invece, pochi problemi per Zidane che potrà schierare la formazione migliore contro la Juventus, allo Stadium. 4-3-1-2 sarà il modulo con il quale il tecnico delle merengues schiererà il suo Real, con Isco che si muoverà alle spalle della coppia d’attacco composta dal Re di Champions, Cristiano Ronaldo e Karim Benzema.

LE PROBABILI FORMAZIONI
JUVENTUS (4-4-1-1): 1 Buffon; 2 De Sciglio, 15 Barzagli, 3 Chiellini, 12 Alex Sandro; 11 Douglas Costa, 6 Khedira, 30 Bentancur, 14 Matuidi; 10 Dybala; 9 Higuain. All.: Allegri.
REAL MADRID (4-3-1-2): 1 Navas; 2 Carvajal, 5 Varane, 4 Sergio Ramos, 12 Marcelo; 10 Modric, 14 Casemiro, 8 Kroos; 22 Isco; 7 Cristiano Ronaldo, 9 Benzema. All.: Zidane.
ARBITRO: Cakir (Turchia)

Speak Your Mind

*