La Francia sorride a fatica, Pogba stende l’Australia nel finale

Francia in festa con Pogba, battuta 2 a 1 l'Australia

Pogba risolve nel finale, stesa l’Australia

Con fatica la Francia di Deschamps fa sua la vittoria contro l’Australia. Dopo un brutto primo tempo, i galletti si svegliano nella ripresa, soprattutto grazie all’intervento del Var, con il rigore trasformato da Griezmann. Jedinak pareggia i conti sempre dal dischetto (mani di Umtiti)

Francia brutta, Australia ad un passo dal gol

Inizio vittorioso, ma con grande sofferenza, per la Francia di Deschamps che, alla Kazan Arena, piega solamente nel finale, grazie alla firma di Pogba, l’Australia dell’olandese van Marwijk. Primi tre punti, dunque, per i transalpini nel Gruppo C (alle 18 Perù-Danimarca completerà la prima giornata di questo raggruppamento).

Partenza forte della Francia che è subito pericolosa con Mbappé, frenato in angolo da Ryan. Ci prova anche Griezmann, ma la sua conclusione, da fuori, finisce tra le braccia del portiere australiano. I primi minuti sembrano far pensare ad un dominio dei “galletti”, ma invece è solo un fuoco di paglia, che si spegne ben presto.

E’ l’Australia, infatti, che per tutta la gara ha giocato in maniera attenta e mai rinunciataria, ad andare vicinissima al gol. Ci vuole tutta la bravura di Lloris per evitare la segnatura dei “Socceroos“, in particolare a Sainsbury che aveva colpito in area.

La Francia si spaventa e non riesce più a pungere. Nè Griezmann, nè Mbappé (che con i suoi 19 anni e 6 mesi è il calciatore più giovane di sempre a giocare in una competizione maggiore, ndr) riescono a creare pericoli dalle parti di Ryan. Inevitabile, a fine primo tempo lo 0 a 0.

Botta e risposta dal dischetto, Pogba risolve nel finale

Si riparte, dopo l’intervallo e la Francia sblocca il match. Con l’intervento (il primo storico in un Mondiale, ndr) del Var: Il direttore di gara, grazie all’aiuto della tecnologia, assegna il penalty ai francesi al 56′. Dal dischetto, Griezmann non sbaglia, firmando l’1 a 0 della Francia.

Pochi istanti e l’Australia trova il pari. Sempre dal dischetto. La sciocchezza colossale di Umtiti (folle intervento con la mano in area, ndr) costa ai francesi il rigore, trasformato alla grande da Jedinak per l’1 a 1. Tutto da rifare, quindi, per la truppa di Deschamps.

Dentro Giroud per Griezmann e Fekir al posto di Dembelé ma la Francia continua a faticare, con ritmi lenti e compassati, e poche occasioni costruite per far male all’Australia. Il gol, però, arriva, ancora grazie alla tecnologia, in questo caso alla Goal Line, che segnala che il pallone è entrato sul pallonetto (deviato dai difensori australiani) di Pogba (palla che sbatte sulla traversa e poi dentro, ndr).

E’ il gol vittoria. Premiata una Francia non particolarmente esaltante, beffata un’Australia invece protagonista di un’ottima gara. Adesso spazio all’Argentina, contro l’Islanda, alle 18 PerùDanimarca chiuderà la prima giornata del Gruppo C.

Speak Your Mind

*