Juventus, debutto amaro nella ICC. Capolavoro di Kane, vince il Tottenham

Come per Conte, anche per Sarri debutto non positivo con la Juventus sconfitta, all’ultimo istante, dal Tottenham. I bianconeri cedono agli Spurs, nell’esordio alla International Champions Cup: decide un capolavoro di Kane, al 93′, propiziato dall’errore di Rabiot.

Spurs scatenati, Lamela firma il vantaggio

Tanti big in campo nella Juventus, che ritrova Buffon tra i pali e si presenta, in avanti, con Ronaldo, Mandzukic e Bernardeschi pronti a far male alla difesa inglese. Nel team di Pochettino, invece, Kane parte dlala panchina, con Son in avanti, insieme al “Coco” Lamela.

Proprio l’ex giallorosso sarà grande protagonista della prima parte di match. Dopo una doppia iniziativa di Son, stoppato da Buffon e dal palo, l’argentino sigla il vantaggio degli Spurs. Parrot scambia con Son e prova col destro, Buffon fa il miracolo. Il portierone bianconero non può nulla, tuttavia, sul tap-in di Lamela.

Nel finale di frazione, la reazione della Juve. Mandzukic, di testa, manda fuori di poco, Ronaldo ci prova con un tentativo che, però, non fa male al Tottenham. Al riposo, quindi, è 1 a 0 per gli inglesi.

Higuain fa 1 a 1 alla prima occasione, ripresa spettacolare, acuto vincente di Kane

Tanti cambi, ad inizio ripresa. Kane e Lucas vanno a rinforzare il pacchetto offensivo degli Spurs, mentre Sarri, non contento per i primi 45 minuti, prova la carta Higuain (nel mirino della Roma, ndr) e il Pipita è subito protagonista. Assist di Bernardeschi per l’argentino che non sbaglia con il destro, 1 a 1!

Sull’onda del pari acquisito, la Juventus insiste e ribalta la situazione. Da distanza ravvicinata, Cristiano Ronaldo non fallisce, per il 2 a 1 dei bianconeri al 60′. Un gol, questo, che fa preludio all’ingresso in campo del grande colpo di mercato, l’ex Ajax, De Ligt, subito protagonista nella difesa della Juve.

Quattro minuti più tardi però la gara torna in parità. Merito di Lucas Moura che ruba palla a De Sciglio e fa 2 a 2. Grande reazione del Tottenham, che va a caccia addirittura del gol vittoria. E al minuto 93′, a pochi passi dai rigori, lo trova.

Rabiot perde una palla sanguinosa a centrocampo, Kane, di prima intenzione, fa partire una conclusione incredibile, che sorprende Szczesny (oggettivamente troppo fuori dai pali) e finisce nel sacco. 2-3, festa Tottenham, per Sarri non il miglior modo di cominciare.

Speak Your Mind

*