Italia nella tana del Portogallo con la coppa Immobile-Zaza

Italia di scena in Portogallo nella Nations League

Mancini lancia Zaza e Immobile per far male al Portogallo

Dopo il pari in rimonta con la Polonia, l’Italia di Roberto Mancini torna in campo, nel secondo impegno della Nations League. Alle 20 e 45 azzurri di scena al Da Luz di Lisbona contro il Portogallo che, invece, farà il suo esordio nella neonata competizione Uefa. Arbitro del match il 39enne scozzese Callum.

Out Balotelli, Mancini lancia Zaza e Immobile. Santos senza Cr7

A poco meno di tre ore dal fischio d’inizio di PortogalloItalia, il Ct azzurro Roberto Mancini, nella rifinitura, ha cambiato volto alla sua nazionale, a partire dal modulo, che non sarà il 4-3-3 bensì il 4-4-2. Senza Balotelli, che dopo il problema muscolare accusato nella ripresa del match con la Polonia sarà in tribuna (è apparso anche lontano dalla migliore forma fisica, ndr), il mister di Jesi lancia Immobile dall’inizio, insieme a Zaza.

Questo, dunque, il tandem d’attacco scelto dal tecnico azzurro con il laziale che sarà anche capitano. Proprio nel pacchetto difensivo le altre novità (eccezion fatta per Donnarumma confermato titolare) decise da Mancini, con Caldara-Romagnoli che sarà la nuova coppia di centrali, mentre Lazzari (all’esordio con la maglia azzurra) agirà sulla destra, e Criscito fungerà da terzino sinistro.

Passando al centrocampo, infine, mediana centrale composta da Jorginho e Gagliardini (dall’inizio nonostante la prova incolore contro i polacchi), mentre ai lati agiranno Bonaventura e Chiesa. Chance doverosa, a nostro avviso, per il calciatore della Fiorentina, che ha cambiato l’Italia dal suo ingresso in campo nella parte finale del match contro i biancorossi.

L’assente più illustre nel Portogallo, invece, è senza dubbio Cristiano Ronaldo, rimasto al lavoro a Torino con la Juventus. Fernando Santos, perciò da spazio al 4-2-3-1 con André Silva falso nueve. Il centravanti, di proprietà del Milan ma girato in prestito al Valencia, potrà godere del supporto di fantasia e talento dei vari Bernardo Silva, Pizzi e Bruma.

Speak Your Mind

*