Italia-Finlandia, parte l’avventura verso Euro 2020

Inizia, con il match contro la Finlandia, la corsa dell’Italia di Mancini ad Euro 2020. A Udine gli azzurri cercano una vittoria per iniziare al meglio il cammino, ma dovranno fare a meno di elementi importanti come Chiesa e Insigne. Spazio, quindi, a Bernardeschi e Immobile e, soprattutto al 2000 Kean, che si prepara a vivere una serata di grande emozioni.

Kean e Piccini pronti al debutto da titolari

Alla “Dacia Arena” di Udine inizia un nuovo percorso azzurro. E’ finito il tempo delle chiacchiere e delle amichevoli, ora in ballo ci sono i tre punti, i primi del percorso che conduce agli Europei del 2020. Mancini, per l’occasione, non potrà contare sulla fantasia di Insigne e Chiesa, ma avrà lo scatenato Bernardeschi e un Immobile pronto a “risolvere” i suoi conti con la maglia azzurra.

Insieme a loro, in attacco, nel 4-3-3 che il tecnico marchigiano è pronto a schierare, ci sarà quasi sicuramente spazio per il giovane talento bianconero Moise Kean, classe 2000. Il colored, infatti, sembra aver scavalcato, nelle gerarchie, l’interista Politano, e si prepara dunque a completare l’attacco azzurro.

L’altra novità arriva dalla difesa. Infatti, insieme a Bonucci e Chiellini, collaudata coppia centrale, e a Biraghi, posizionato sulla destra, Mancini regala una chance, sulla corsia opposta, a Piccini, classe ’92, del Valencia. In porta, ovviamente, il rossonero Donnarumma.

Chiudiamo con il centrocampo, dove tutto appare abbastanza consolidato e confermato. Cabina di regia affidata a Jorginho, che sarà coadiuvato dal cagliaritano Barella, tra i migliori mediani della Serie A, e il “parigino” Verratti.

Le probabili formazioni:

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Piccini, Bonucci, Chiellini, Biraghi; Barella, Jorginho, Verratti; Bernardeschi, Immobile, Kean. Ct: Mancini

FINLANDIA (4-4-2): Hradecky; Raitala, Toivio, Arajuuri, Uronen; Lod, Kamara, Sparv, Soiri; Pukki, Tuominen. Ct: Markku Kanerva.

Arbitro: Orel Grinfeld (Israele)


Speak Your Mind

*