Inter-Werder Brema, le formazioni. Milito torna a casa, Schaaf nei guai

Ieri bilancio tutto sommato positivo per le italiane impegnate in Champions, con il pari del Milan a casa Ajax, deciso dalla firma del solito Ibra, e la vittoria della Roma, all’Olimpico, contro il Cluj (reti di Mexes e Borriello). Stasera, a San Siro, fari puntati invece sull’Inter che attende i tedeschi del Werder Brema.
Dopo il pareggio stentato in casa del Twente, i nerazzurri cercano un successo convincente contro i tedeschi, arrivati ad abbracciare il tabellone principale della Champions dopo aver eliminato, ai supplementari, la Sampdoria. Fondamentale, per i ragazzi di Benitez, ottenere i tre punti anche perchè la prossima sfida sarà al White Hart Lane contro gli Spurs di Redknapp e non sarà per nulla semplice.
Per la 150° gara in Champions,La squadra nerazzurra ritrova una squadra tedesca dopo quella (Bayern Monaco) sconfitta in finale, lo scorso anno grazie alla doppietta di Diego Milito. Principe che, però, mancherà alla corte nerazzurra questa sera. Infatti il bomber argentino non ha recuperato dallo stiramento rimediato sabato nell’anticipo di Serie A perso in casa della Roma, e quindi sarà assente nel match di questa sera. Spazio dunque a Pandev e al giovane talento brasiliano Coutinho che agiranno, insieme all’immancabile Sneijder, alle spalle del fuoriclasse africano Eto’o.
Problemini nell’Inter, veri enigmi da risolvere nel Werder. La gioia per la vittoria ritrovata in Bundesliga, nel derby con l’Amburgo, non rende serene queste ore di attesa al tecnico Schaaf, il quale deve fare i conti con una vera e propria emergenza infortunati che lo constringe a reinventare la squadra.
Mancheranno, infatti, diverse pedine fondamentali al mister della compagine di Brema: su tutti il difensore brasiliano Naldo, il centrocampista e leader della squadra Frings e la punta di diamante, Claudio Pizarro, che ha fatto sempre bene in passato contro le milanesi. E non ci saranno neanche Boenisch e il dinamicissimo Fritz. Insomma, una situazione davvero apocalittica che rende complicato anche il tentativo di abbozzare una formazione. Ma ci proviamo:

INTER (4-2-3-1): 1 Julio Cesar, 13 Maicon, 6 Lucio, 2 Cordoba, 26 Chivu, 5 Stankovic, 19 Cambiasso, 27 Pandev, 10 Sneijder, 29 Coutinho, 9 Eto’o. All.: Benitez.
WERDER BREMA: (4-2-3-1): 1 Wiese, 5 Wesley, 29 Mertesacker, 15 Prodl, 16 Silvestre, 20 Jensen, 44 Bargfrede, 7 Arnautovic, 10 Marin, 14 Hunt, 23 Almeida. All.: Schaaf.
ARBITRO: Undiano Mallenco (SPA).

Speak Your Mind

*