Inter-Real Madrid in Champions. Punti pesanti in palio

L’Inter di Antonio Conte scende in campo a San Siro contro il Real Madrid nel big match di Champions League. Obiettivo 3 punti, per riprendere quota nel Girone (nerazzurri ultimi a 2, poi Real a 4 con lo Shakhtar e Borussia M. primo a 5) e rilanciarsi in ottica qualificazione. Nella gara giocata allo Stadio “Di Stefano” furono i ragazzi di Zidane a conquistare i tre punti grazie ad un rocambolesco 3 a 2 finale.

Conte si affida a Lukaku e Lautaro. Zidane in emergenza

Serve un successo per rilanciarsi nel Gruppo B di Champions e abbandonare l’ultimo posto attuale con 2 punti. Per questo Antonio Conte si affida alle sue certezze più importanti. A partire da quelle relative all’attacco dove il gigante belga Romelu Lukaku sarà pronto a far male alla difesa dei blancos. Insieme a lui l’argentino Lautaro.

La difesa a protezione di Handanovic sarà a tre con Skriniar, de Vrij e Bastoni. In mezzo al campo, invece, spazio al duo di mediani GagliardiniVidal, con Hakimi e Young che agiranno sulle fasce. Barella, infine, farà da collegamento tra centrocampo ed attacco.

Zidane, dal canto suo, deve fare i conti con diverse assenze, in vista della delicata sfida di questa sera a San Siro. Per fronteggiare Lukaku e l’attacco nerazzurro, il tecnico dei blancos non potrà contare al suo perno della difesa, Sergio Ramos. In attacco, inoltre, non ci saranno Benzema e Jovic. Out, infine, a centrocampo Valverde. Per questo Zidane, nel suo 4-3-3, punterà sul tridente Asensio, Mariano Diaz e Hazard.

La probabile formazione dell’Inter

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi, Gagliardini, Vidal, Young; Barella; Lautaro Martinez, Lukaku. All. Conte.

La probabile formazione del Real Madrid

REAL MADRID (4-3-3): Curtois; Carvajal, Varane, Nacho, Mendy; Casemiro, Modric, Kroos; Asensio, Mariano Diaz, Hazard. All. Zidane.

Speak Your Mind

*