Inter ko dopo la doppia rimonta, crollo Atalanta contro il Liverpool

L’Inter recupera due reti al Real Madrid ma cade nel finale e rimane a quota 2, all’ultimo posto nel Gruppo B di Champions League. I blancos invece sorpassano l’undici di Conte a 4 punti, appaiando lo Shakhtar, primo il Borussia M. a 5. Pesante sconfitta casalinga, invece, per l’Atalanta che, a Bergamo, ne prende 5 (senza segnare) dal Liverpool di Klopp sempre più primo (come da pronostici) a 9 punti. Orobici a 4, insieme all’Ajax vittoriosa contro il Midtjylland.

Acuto di Rodrygo, cade l’Inter

L’Inter di Conte va sotto due volte contro il Real, recupera il doppio svantaggio ma nel finale esce sconfitta. Approccio positivo quello dei nerazzurri, subito pericolosi: Colpo di testa di Barella sul cross di Perisic, Courtois e la traversa negano il gol al centrocampista. Poi ci prova anche Vidal, ma trova solo l’esterno della rete.

Il Real, però, reagisce prontamente. Dapprima con Valverde che non finalizza al meglio la sponda di Benzema, poi con il gol del vantaggio. A propriziarlo uno svarione di Hakimi, un retropassaggio sbagliato che manda in porta Benzema. Il francese trafigge Handanovic per l’1 a 0.

Al 33′ il raddoppio delle merengues. Sugli sviluppi di corner è il solito Sergio Ramos, micidiale negli inserimenti offensivi, a colpire e a battere Handanovic per il 2 a 0 degli uomini di Zidane. Uno-due bestiale per i ragazzi di Conte, che però trovano la forza di rialzarsi.

Fantastico colpo di tacco al volo di Barella ad aprire la strada a Lautaro che scatta in maniera bruciante e batte il portiere in anticipo su Mendy. Al 68′, la rimonta è completa. Perisic, servito dal colpo di testa di Lautaro fa 2 a 2. Lo stesso argentino si ritrova la palla del sorpasso (erroraccio di Varane) ma manda alto.

E così, all’80’, è il Real a trovare l’acuto vincente: Vinicius scatta sulla sinistra e recapita in area un cross basso arretrato, Rodrygo riceve la sfera al limite e batte Handanovic. 3 a 3, festa per Zidane, mentre Conte si lecca le ferite. Inter ko, e la situazione si fa difficile.

Speak Your Mind

*