Il Viminale da il via libera gli allenamenti in forma individuale per squadre dal 4 al 17 Maggio

In attesa di capire se la Serie A riprenderà oppure chiuderà definitivamente i battenti, il Viminale, con un circolare, fa ripartire gli allenamenti. Dal 4 al 17 Maggio compreso le squadre potranno tornare ad allenarsi, in forma invidivuale. All’interno della circolare, inviata ai Prefetti, anche una nota sui “benedetti” congiunti.

La circolare del Viminale: Allenamenti e Congiunti.

Secondo la circolare inviata dal Viminale: “Si ritiene sia consentita anche agli atleti, professionisti e non, di discipline non individuali, come ad ogni cittadino, l’attività sportiva individuale in aree pubbliche o private nel rispetto della distanza di sicurezza di due metri e rispettando il divieto di assembramento“.

Pertanto i calciatori di Serie A (e non) potranno tornare ad allenarsi. Sempre in forma individuale, nel rispetto della distanza di sicurezza ed evitando, quindi, che si crei l’affollamento. Un passo importante verso il ritorno alla normalità, dopo oltre 50 giorni di Lockdown.

Se, però, da una parte ha chiarito il discorso degli allenamenti, dall’altra il Viminale ha complicato nuovamente la questione dei congiunti, definiti poche ore fa dal Governo, che aveva escluso gli “amici veri” dall’elenco delle persone alle quali poter far visita. Infatti in questa nuova circolare si parla testualmente di:

Coniugi, i rapporti di parentela, affinità e di unione civile, nonché le relazioni connotate da ‘duratura e significativa comunanza di vita e di affetti'”, come stabilito da una sentenza della Cassazione del 2014. L’ambito a cui si riferisce l’espressione congiunti, viene spiegato nel documento, “può ricavarsi in modo sistematico dal quadro normativo e giurisprudenziale”.

Insomma, una relazione DURATURA E SIGNIFICATIVA non è anche quella tra veri amici? Neanche è iniziata la Fase 2 che già siamo nel caos.

Please follow and like us:

Speak Your Mind

*